10/06/2024

Il 29 e 30 novembre 2023, due giornate dedicate a orientamento, formazione e lavoro per scegliere consapevolmente il proprio futuro. 

Ritorna “Punto di Incontro- Salone dell’orientamento, formazione e lavoro”, la 15^ edizione è in programma il 29 e 30 novembre 2023 nei padiglioni 6 e 7 della Fiera di Pordenone e sarà come sempre un’occasione di informazione, confronto e dialogo, aperto a tutti per approfondire le opportunità di formazione e lavoro. 

Quest’anno la manifestazione è aperta anche ai ragazzi di III superiore in orario pomeridiano e ai ragazzi di terza media che, accompagnati dai genitori, potranno informarsi sul proseguimento degli studi presso l’area dedicata alle scuole superiori. 

Una manifestazione unica in Regione, tra le prime nel Nordest, per informarsi e confrontarsi con circa 120 realtà imprenditoriali, formative, istituzionali, trovare concreti spunti di riflessione, conoscere in maniera puntuale percorsi di studio, opportunità lavorative, occasioni di formazione in Italia e all’estero. 

Alla manifestazione sono previsti circa 7.000 studenti di oltre 50 scuole superiori con sede in tutto il Friuli Venezia Giulia e nelle provincie di Venezia, Treviso, Padova e Belluno. A queste classi organizzate e ai loro insegnanti, Pordenone Fiere, offre il trasporto gratuito fino al quartiere fieristico. Ad attenderli due giorni densi di appuntamenti importanti, all’interno di una Fiera che si rivolge alle giovani generazioni, alla ricerca di spunti per orientarsi nelle scelte formative post-diploma e nelle prime opportunità lavorative, ma anche a chi desidera riqualificare il proprio profilo professionale, specializzarsi o cambiare impiego.

La proposta espositiva di Punto di Incontro è fra le più diversificate, proprio per permettere una panoramica completa su offerta formativa e lavorativa. In queste due giornate, i visitatori possono entrare in contatto con più di 120 espositori tra università, Bocconi di Milano, IUAV di Venezia, Libera Università di Lingue e Comunicazione di Milano, Consorzio Universitario di Pordenone, Università di Udine, Trieste, Bolzano, Trento e Genova, Accademia di Costume e Moda di Roma, Scuola Comics di Padova, Cepu solo per citarne alcune, ITS e formazione post diploma, Accademia Nautica dell’Adriatico, Nuove Tecnologie della Vita Alessandro Volta, ITS Alto Adriatico, ITS Academy Agroalimentare Veneto, MITS Malignani, ITS Cosmo Fashion Academy, Fondazione ITS Machina Lonati di Brescia,  business school, imprese, forze dell’ordine, servizi per l’impiego, agenzie del lavoro, associazioni di categoria, ordini professionali, istituzioni e aziende. La Regione Friuli Venezia Giulia conferma il suo impegno a favore dei giovani con servizi che li aiutano ad affrontare i momenti più delicati della vita, come ad esempio le scelte sul futuro formativo e professionale dopo la scuola. 

Che università o corso post diploma scegliere? Come muovere i primi passi nel mondo del lavoro?

A queste e molte altre domande la Regione FVG risponde attraverso i servizi della Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione e famiglia: centri di orientamento, centri per l’impiego, politiche giovanili, contributi per il diritto allo studio, mobilità professionale all’estero e tanto altro. Un sistema di servizi integrati per affiancare giovani e famiglie che sarà possibile conoscere e incontrare all’interno dello stand dell’Amministrazione a Punto di Incontro, e attraverso gli incontri dedicati a studenti delle scuole secondarie di II grado e della formazione professionale, neo diplomati, studenti universitari e giovani in cerca primo impiego. 

Novità di Punto di Incontro 2023 è il corner orientamento in entrata scuole secondarie di 2° grado promosso da Comune di Pordenone. 

In fiera saranno presenti rappresentanti di 15 scuole superiori, tra licei e istituti tecnici e professionali che si metteranno a disposizione di ragazzi di terza media e dei loro genitori per dare tutte le informazioni necessarie ad una scelta consapevole del percorso formativo in un momento così delicato.

Questo format fieristico, ormai consolidato, propone oltre agli stand espositivi, un ricco programma di incontri completamente gratuiti, quasi tutti sold out ancora prima dell’inizio della manifestazione. In calendario, ci sono infatti oltre 140 workshop e incontri nelle 9 sale allestite all’interno dei padiglioni 6 e 7, tutti con un taglio molto pratico, proprio per offrire ai partecipanti spunti e aiuti concreti. 

Questi alcuni dei temi affrontati: studio e lavoro all’estero, come si compila un CV, come si sostiene un colloquio di lavoro, incontri di orientamento, presentazioni a cura di facoltà, accademie, scuole post diploma, ordini professionali, focus su servizi a favore dei giovani imprenditori, artigiani, approfondimenti su start-up e innovazione, incontri e colloqui di lavoro, presentazioni aziendali e azioni di recruting.

Molto importante anche la formazione di guida sicura con prove pratiche e gratuite all’esterno dei padiglioni a cura di BM Sport, Uniti per la Sicurezza Stradale.

Il mondo del lavoro è protagonista a Punto di Incontro 2023. In totale sono circa 70 le aziende presenti con uno stand o con il proprio personale a disposizione dei visitatori per colloqui, informazioni sulle posizioni aperte, raccolta di CV. Tra queste ci sono aziende leader a livello mondiale come Lidl, Decathlon e eccellenze del territorio come Mediaprofili e Sistemi Spa, azienda leader in Italia nella produzione di Software Gestionali.

Mostrare ai giovani che l’industria è #morethanfactory: c’è un mondo dentro la fabbrica, un universo di temi e competenze che riguardano le tecnologie e l’innovazione, l’economia e l‘ambiente, ma soprattutto il capitale umano diventato sempre più centrale sia nelle imprese, sia nella società. 

Con questo obiettivo il Sistema Alto Adriatico sarà presente a Fiera Punto d’Incontro 2023 con un network di 30 imprese ed enti costituiti o supportati da Confindustria Alto Adriatico che si uniscono in un grande spazio per garantire a studenti, docenti e famiglie utili informazioni per la preparazione dei giovani e le prime esperienze di lavoro.

Tra gli eventi principali di Punto di Incontro 2023 c’è il “Recruiting Day”, organizzato dai Servizi per il lavoro della Regione FVG in collaborazione con Pordenone Fiere Spa e che vedrà la partecipazione di 15 (quindici) importanti Aziende dell’area pordenonese che cercano personale per 100 posti di lavoro. Tutte le aziende sono presenti in fiera disponibili presso i loro stand per un primo colloquio conoscitivo.

La manifestazione è organizzata da Pordenone Fiere e Fondazione Friuli con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia. Punto di Incontro è realizzato con la collaborazione di diverse realtà del territorio, che formano il Comitato Promotore: Camera di Commercio di Pordenone e Udine, Concentro Azienda Speciale della Camera di Commercio di Pordenone e Udine, Regione Friuli Venezia Giulia, Comune di Pordenone, Consorzio Universitario di Pordenone, Confindustria Alto Adriatico. Main sponsor della fiera è la Banca di Credito Cooperativo Pordenonese e Monsile, che sostiene l’iniziativa. Punto di Incontro rappresenta senza dubbio un progetto dal forte impatto sociale sul quale lavora questo Comitato che ogni anno cerca di apportare nuovo valore aggiunto alla fiera, al fine di renderla sempre in linea con gli sviluppi del mondo del lavoro e della formazione.

Si rinnova anche quest’anno la collaborazione con l’Istituto di Istruzione Superiore “Federico Flora” di Pordenone e Istituto Tecnico “J. Sansovino di Oderzo” che mettono a disposizione dell’organizzazione i propri ragazzi nel servizio hostess: un’occasione per muovere i primi passi nel mondo del lavoro e mettersi alla prova. 

Lunedì 27 Novembre sono state svelate ufficialmente tutte le novità nel corso della conferenza stampa di presentazione, che ha visto la presenza di • Renato Pujatti – presidente Pordenone Fiere; • Morena Cristofori – assessore Comune di Pordenone; • Michelangelo Agrusti – presidente Confindustria Alto Adriatico; • Gianni Fratte – Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Direzione centrale lavoro formazione istruzione pari opportunità politiche giovanili e ricerca; • Antonio Screti – in rappresentanza dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia; • Loris Paolo Rambaldini – Presidente BCC Pordenonese e Monsile; • Flavia Maraston – Dirigente del Settore II – Cultura, Istruzione, Sport, Politiche giovanili – Comune di Pordenone; • Rossana Viola – Dirigente Scolastico Leopardi Majorana; • Silvia Furlanetto – docente referente della Consulta Provinciale degli Studenti di Pordenone; • Petra Alzetta – Presidente della Consulta, studentessa del liceo “Leopardi-Majorana”;• DVD Antonio Iervolino – vice comandante Vigili del Fuoco Pordenone; • Colonnello Davide Cardia – comandante provinciale Guardia di Finanza; • Tenente Gianluca Sbaizero – Brigata “Ariete”; • Antonella Santin – COR: Centro Orientamento Regionale (Regione FVG); • Stefania Garofalo, Elena Dal Prà – Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Direzione centrale lavoro formazione istruzione pari opportunità politiche giovanili e ricerca; • Massimo Drigo – BCC Pordenonese e Monsile. 

Ci saranno più di 70 aziende che risponderanno alle domande dei giovani visitatori. Punto di Incontro 2023 Mercoledì 29 e Giovedì 30 novembre dalle 9 alle 17, con ingresso gratuito senza registrazione. 

Share Button

Comments are closed.