18/07/2024

di Marco Mascioli

Da qualche giorno circola ovunque sui Social Network un post originato dal Comune di Aquileia. Pensavano fosse la solita bufala, come quando si parla di donare il sangue, un rene o altri organi, invece anche sul sito ufficiale del Comune è riportato l’appello in prima pagina che riportiamo qui: L’associazione ADMO sezione di Aquileia lancia l’appello per salvare la vita ad un 14 enne colpito da leucemia fulminate la cui unica cura per salvargli la vita è trovare un donatore di midollo osseo compatibile. Il giovane ricoverato al Burlo di Trieste è in attesa del trapianto, purtroppo nessuno dei familiari è compatibile. INVITIAMO TUTTI a sottoporsi al test per la compatibilità al dono per salvare la vita a questo ragazzo PER FARE LA TIPIZZAZIONE CONTATTARE: ADMO UDINE TEL. 0432 1503449

Di donare il midollo osseo ne abbiamo sentito parlare tutti, ma tra la paura del dolore e l’ignoranza, pochi si avvicinano all’ADMO. Sarà bene spiegare come funziona e perché è importante donare. Ci sono due sistemi per la donazione, il primo è davvero semplice. Prevede la somministrazione, nei 5 giorni precedenti la donazione, di un farmaco che promuove la crescita delle cellule staminali nel midollo osseo e il loro passaggio al sangue periferico. Questo prelievo, indicato come aferesi, si avvale dell’utilizzo di separatori cellulari: il sangue prelevato da un braccio attraverso un circuito sterile entra in una centrifuga dove la componente cellulare utile al trapianto viene isolata e raccolta in una sacca, mentre il resto viene reinfuso nel braccio opposto.

In alternativa c’è la modalità di donazione più “antica” che consiste nel prelievo del midollo dalle ossa del bacino. Il donatore viene sottoposto a un’anestesia generale o epidurale, così che non senta alcun dolore durante l’intervento. Questa modalità di donazione ha una durata media di circa 45 minuti. Dopo il prelievo, il donatore è tenuto normalmente sotto controllo per 24/48 ore prima di essere dimesso e si consiglia comunque un periodo di riposo precauzionale di 4-5 giorni. Il midollo osseo prelevato si ricostituisce spontaneamente in poco più di una settimana. Il donatore generalmente avverte solo un lieve dolore nella zona del prelievo, destinato a sparire in pochi giorni.

Possono diventare donatori solo coloro che sono in buona salute, hanno un’età ricompresa fra i 18 e i 35 e un peso superiore ai 50 kg.

Dal 1990, Admo, associazione donatori di midollo osseo, agisce con lo scopo di informare la popolazione sulla possibilità di combattere, attraverso la donazione e il trapianto di midollo osseo, le leucemie, i linfomi, il mieloma e altre patologie del sangue.

In caso di necessità di trapianto, la prima ricerca viene effettuata all’interno della famiglia di origine e, se purtroppo non si riesce a trovare una compatibilità (tra fratelli, per esempio, la probabilità è pari al 25%), bisogna necessariamente procedere con il Registro Internazionale dei Donatori di Midollo Osseo. In questo caso la compatibilità fra non familiari è pari a 1 su 100 mila. Tutti noi possiamo essere il “tipo giusto”!

In questo modo la permanenza nel registro è maggiore, visto che è possibile donare fino ai 55 anni. Inoltre studi hanno dimostrato «che quando i donatori sono più giovani il trapianto ha maggiori possibilità di dare esiti positivi», come ha chiarito Paola Rugo, presidente dell’Associazione donatori di midollo osseo Fvg.

Da precisare poi che la donazione di midollo osseo e quella di midollo spinale sono due cose differenti, anche se spesso vengono confuse. Quindi perché donare? «Perché no? – risponde la presidente di Admo Fvg – A mio avviso ognuno di noi potrebbe consapevolmente decidere di aiutare il prossimo in difficoltà. Apparteniamo alla comunità in cui viviamo e sarebbe bello se tutti fossimo di supporto a chi si trova in un momento di difficoltà. Mi piacerebbe che questo mio pensiero fosse quanto più possibile diffuso e normale per tutti noi. Trovate tutti i nostri eventi sui nostri canali Social».

Dopo Udine. Gorizia e POrdenone, Sabato 1° ottobre l’ADMO sarà a Trieste in via Dante.

Per maggiori informazioni: http://www.admofvg.it

Share Button

Comments are closed.