11/08/2022

Alessia Rosolen, l’assessore regionale al lavoro, formazione, istruzione, ricerca, università e famiglia è stata in visita presso IIS Jacopo Linussio nella sede centrale di Codroipo, nella sede aggregata di Pozzuolo del Friuli e nei laboratori enogastronomici di Zompicchia. Un’occasione per incontrare gli studenti, i docenti e le autorità locali e acquisire informazioni dettagliate e dirette sull’andamento degli istituti superiori. A Codroipo da molti anni gli studenti possono proseguire la loro formazione nell’Istituto di istruzione Superiore J. Linussio, la città più grande dopo il capoluogo dell’ex provincia offre infatti un importante elenco di indirizzi di studio per le secondarie di secondo grado.

Per l’assessore Rosolen, che ha visitato le varie sedi scolastiche codroipesi, si è trattato, come prevedibile, di ascoltare le osservazioni e le molte richieste portate dai rappresentanti degli studenti, soprattutto in merito all’assegnazione di fondi per la manutenzione di strutture che hanno ormai quarant’anni e non rispondono pienamente alle necessità di oggi.

L’esempio più calzante è costituito dall’enogastronomico che, grazie alla disponibilità dell’amministrazione comunale, può utilizzare, come sede laboratoriale, la ex scuola di Zompicchia, ma necessita di nuovi laboratori adiacenti alla sede centrale, per risolvere le problematiche di trasporto. Le strumentazioni di cucina e sala saranno ora incrementate grazie ad un finanziamento europeo ottenuto dall’IIS Linussio, si rendono quindi necessari nuovi spazi laboratoriali, più ampi e funzionali alle esigenze didattiche.

L’intervento del Sindaco Fabio Marchetti è stato principalmente incentrato sul valore degli istituti e sui risultati conseguiti da tanti studenti che oggi hanno successo nel mondo e sul fatto che gli insegnanti e tutto il personale s’impegnano al massimo per mantenere efficiente l’istituto, ma senza i soldi alcune cose non si possono fare, mentre una scuola frequentata da circa 600 allievi necessita evidentemente di costante manutenzione e ammodernamento delle strutture. Dopo la dirigente scolastica Maddalena Venzo e il Sindaco Fabio Marchetti, sono intervenuti tre studenti che hanno raccontato, in rappresentanza di tutti gli iscritti, quali sono le potenzialità e i progetti del loro istituto, ma hanno espresso con decisione le  loro richieste agli Amministratori comunali e regionali.

Inizialmente l’assessore Rosolen è andata a Pozzuolo del Friuli presso l’istituto professionale per l’agricoltura, quindi a Codroipo dove sono concentrati l’istituto tecnico economico, il liceo scientifico, i professionali per i servizi commerciali, per i servizi per l’enogastronomia e per manutentori e assistenti tecnici. La visita è terminata a Zompicchia di Codroipo dove gli studenti e i docenti dell’enogastronomico avevano preparato, con le loro mani, un rinfresco in suo onore, molto apprezzato.

L’appuntamento è fissato per il giorno 8 gennaio 2019 quando l’assessore Alessia Rosolen dovrebbe tornare con più calma per approfondire e studiare gli interventi da mettere in atto a Codroipo dove tra i tanti lavori inderogabili, c’è la sistemazione dell’enogastronomico nell’ambito del grande plesso scolastico e sportivo, senza obbligare gli alunni ad andare nei laboratori a Zompicchia. L’interesse e l’attenzione dell’assessore regionale hanno dato buone speranze e, incalzata anche dall’assessore comunale Tiziana Cividini, speriamo possano trasformarsi a breve in risposte concrete. 

Marco Mascioli 

Share Button

Comments are closed.