21/02/2024

Ein Prosit  contribuisce   a destagionalizzare l’offerta turistica e grazie ad un apprezzamento nazionale e transfrontaliero consolidato, è una vetrina straordinaria per Udine e per l’intero Friuli Venezia Giulia,   L’Amministrazione regionale prosegue ad investire in eventi di questo tipo

Lo ha dichiarato l’assessore alle Attività produttive e Turismo del Friuli Venezia Giulia, Sergio Emidio Bini, a Udine, durante la presentazione della ventitreesima edizione di Ein Prosit 2022 che si terrà dal 19 al 24 ottobre nel capoluogo friulano.  “Sono in crescita i cosiddetti turisti enogastronomici, – ha aggiunto Bini -che scelgono la meta delle proprie vacanze in base all’offerta enogastronomica”.

Bini ha ricordato, infine, la necessità di rafforzare il comparto enogastronomico anche attraverso queste manifestazioni.  Udine hsa visto   una crescita significativa del numero di visitatori, attratti proprio dal connubio tra enogastronomia e cultura, oltre che dalle possibilità garantite dal clicloturismo.

Per il terzo anno Ein Prosit si svolgerà nel centro di Udine, con un calendario ricco di appuntamenti, oltre 120, alla scoperta dei migliori chef, piatti, prodotti, vini e abbinamenti.

Nell’edizione 2022 verrà dedicata grande attenzione ai vini bianchi durante, protagonisti indiscussi delle degustazioni guidate e di tutte gli abbinamenti delle cene.

Ein Prosit è  organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, di Sella Nevea e del Passo Pramollo, in collaborazione con la Regione Fvg, PromoturismoFvg, il Comune di Udine, la Camera di commercio Pordenone-Udine, la Fondazione Friuli e l’Università degli Studi di Udine.

Share Button

Comments are closed.