12/06/2024

Orticoltura e frutticoltura e, in genere, tutte le colture specializzate,  svolgono un ruolo di apripista rispetto al problema della gestione sostenibile dell’acqua perchè è questo infatti il comparto in cui l’innovazione irrigua è più evoluta con impianti e tecnologie all’avanguardia e all’insegna del risparmio idrico. Lo ha detto l’assessore alle risorse agroalimentare del Friuli Venezia Giulia, inaugurando la quarantaduesima edizione di Ortogiardino a Pordenone, che ha definito una fiera strategica per fare formazione e informazione sul tema della dell’uso  consapevole dell’acqua Sulla situazione delle risorsa acqua in regione, l’esponente regionale ha parlato di una situazione di grande deficit con gli invasi ai minimi storici e falde in pianura in forte abbassamento.

I piani di emergenza continuiano ad essre operativi come anche continua il continuo confronto anche con le società produttrici di energia che gestiscono gli impianti.  la società Edison, che gestisce gli impianti dell’asta del Meduna in Val Tramontina, ha annunciato uno stop degli impianti per due, forse tre settimane. Una manovra che consentirà di ‘immagazzinare’ circa 10 milioni di metri cubi nei bacini montani in modo da costituire una riserva importante.  

 Ma è chiaro, è stato il monito lanciato, che in vista della prossima stagione estiva l’impegno da parte di tutti dovrà continuare. 

All’inaugurazione dell’esposizione fieristica i vertici della società Pordenone Fiere hanno ricordato l’importanza dell’evento che è riconosciuta anche oltre i confini nazionali. La manifestazione espositiva si sviluppa su oltre 20 mila metri quadrati di aree coperte e scoperte e ospita oltre duecento espositori. Nelle ultime edizioni i visitatori sono stati oltre 65 mila: da tutto il Nord Italia e dall’estero, in particolare da Carinzia, Slovenia e Croazia.

Share Button

Comments are closed.