17/05/2024

Si è conclusa con grande afflenza di pubblico la Rievocazione Storica napoleonica di Palmanova “Palma alle Armi 1809 L’Assedio” . Le visite guidate previste alle lunette napoleoniche e la caccia la tesoro alla gallerie del rivellino hanno costretto gli organizzatori a raddoppiare i turni di visita per le tante richieste, registrando posti esauriti. Oltre 1.500 biglietti sono stati staccati per accedere a battaglia e accampamento, oltre alle tante persone che hanno deciso di vivere la rievocazione tra Piazza e Borghi.

Per due giorni infatti in città si rivissuta la Palmanova di duecento anni fa grazie a quasi 500 rievocatori del periodo napoleonico, provenienti da tutta Europa. Battaglie, parate e osterie, per il più grande evento rievocativo napoleonico organizzato in Italia, uno dei più rappresentativi di tutto il vecchio continente. Per la rievocazione storica napoleonica di Palmanova, sono arrivati gruppi da Italia, Austria, Germania, Francia, Repubblica Ceca, Ungheria, Malta, Polonia.

Le battaglie di giorno e la sera sera musica e danze con la Festa in Piazza Grande. Tricorni e merletti, Palma 1809 racconto spassoso tra canti e balli (da un fatto storico realmente accaduto). Il duello d’onore tra gentiluomini. Musica e destrezza. Tamburi e bandiere in festa.

La rievocazione racconta dei fatti d’arme del 1809 quando, per la prima volta, Palma è cinta d’assedio. La fortezza fu bloccata dalle truppe austriache a seguito della ritirata dell’armata franco-italiana verso il Tagliamento e l’Adige. Per un mese, nella primavera di quell’anno, Palma fu bloccata e bombardata fino alla sua liberazione: la fine delle ostilità fu firmata nell’ottobre del 1809.

Share Button

Comments are closed.