30/11/2022

L’Associazione culturale e compagnia teatrale Molino Rosenkranz di Castions di Zoppola  ha presentato alla Libreria Friuli di Udine, l’edizione 2018  “Sulla nuda pelle”, Festival di teatro sui luogi della Grande Guerra, con il nuovo spettacolo itinerante “Ad un passo” replicato su undici tappe e rispettive date dal 27 maggio al 16 giugno. Il progetto del festival si è classificato al 1° posto nel Bando regionale “Eventi e manifestazioni anche transnazionali attinenti ai fatti della prima guerra mondiale”.

Lo spettacolo “A un passo”, che debutta nella galleria di Bretto in Slovenia il 27 maggio, firmato ed interpretato coralmente da Roberto Pagura, Marta Riservato e Fabiano Fantini, segue il lavoro teatrale “La Guerra sulle spalle” anch’esso itinerante, messo in scena con successo  nel 2017.

E’ importante focalizzare lo spirito che muove il Festival unendo teatro, storia, memoria, emozioni e territorio. Infatti, Sulla Nuda Pelle non è solo il titolo che raccoglie in sé l’essenza degli spettacoli che Molino Rosenkranz dedica alla Grande Guerra, ma è anche un modo di far vivere alle persone un’esperienza unica, capace di portarle oltre gli eventi teatrali per scoprire e assimilare ciò che raccontano i luoghi  in cui si trovano. Una modalità, questa, sperimentata con successo già nel 2017 con la  1^ edizione del Festival e con l’esordio di “La Guerra sulle Spalle” dedicato al coraggio delle portatrici carniche, e che prosegue nel 2018 con il nuovo spettacolo itinerante, “Ad un Passo”, linea invisibile e tremenda oltre la quale si compie il destino di sodati e civili.

Nelle diverse tappe del Festival programmate in Slovenia e in Friuli Venezia Giulia, per raggiungere il luogo della rappresentazione il pubblico viene accompagnato da guide e storici del posto  lungo  sentieri semplici e suggestivi ricevendo utili informazioni sui paesaggi spettacolari che hanno di fronte e sulle vicende storiche lì accadute.

Le diverse location di svolgimento degli spettacoli stanno anche a significare un intenso e prezioso lavoro di contatti e sopralluoghi che hanno aperto o consolidato le relazioni con le Amministrazioni locali, con le Associazioni culturali, con i Musei e con le persone.

Alla presentazione della seconda edizione del Festival e dello spettacolo di quest’anno  sono intervenuti Roberto Pagura, presidente e direttore artistico di Molino Rosenkranz nonché autore e attore dello spettacolo “Ad un Passo”; Marta Riservato referente del progetto, autrice e attrice degli spettacoli “La Guerra Sulle Spalle” e “Ad Un Passo” e Fabiano Fantini autore e attore dello spettacolo “Ad Un Passo”.

“AD UN PASSO” spettacolo itinerante di e con Marta Riservato, Roberto Pagura, Fabiano Fantini e Massimiliano Donato. E’ un lavoro nuovo che debutta il 27 maggio a Bretto (Slovenia) aprendo di fatto il Festival…

In una delle notti più buie della storia d’Italia, quella del 24 ottobre 1917, migliaia di soldati aspettano. Sono tedeschi, austriaci e italiani che a poche centinaia di metri l’uno dall’altro attendono le 2.00, l’ora  X in  cui è previsto l’inferno. Le truppe imperiali hanno in serbo la più tremenda offensiva di sempre, gli italiani lo sanno, ma restano immobili con l’ordine di non anticipare l’attacco, nemmeno con un solo colpo di cannone.

Siamo nei pressi di Tolmino, dove l’Isonzo disegna una valle ai piedi del Monte Mrzli e qui troviamo i personaggi : semplici soldati, artiglieri, ufficiali, contadini che non la volevano neanche fare la guerra; tra loro una ragazza vestita da soldato che combatte con le truppe germaniche. Ognuno di loro ha davanti agli occhi non la vittoria o la sconfitta, ma un appuntamento con il destino che sembra non lasciar spazio ad alcuna prospettiva di futuro.

Tra quegli uomini la cui vita è appesa a un filo non ci sono solo i fantasmi della prima guerra mondiale, ma anche un imam, una giovane sposa siriana, un politico americano e un pilota di droni del Nevada. Anche questi personaggi sono accomunati da un appuntamento prestabilito con il destino: Soraya e Faris aspettano il loro matrimonio che si terrà in un giorno di primavera a mezzogiorno. In quello stesso istante alcuni esponenti della guerra al terrorismo cercheranno una preda, uno importante, che si trova proprio alla festa di nozze.

Un intreccio di vite che tra passato e presente si trovano ad un passo dalla morte. Una morte che purtroppo non risponde alla natura che, in quanto madre, dovrebbe poter decidere del destino dei propri figli. Chi allora, chi può, deve e dovrà rispondere di questo massacro in cui l’uomo, animale feroce sempre pronto all’assalto, è sia vittima che carnefice?

“LA GUERRA SULLE SPALLE” di e con Marta Riservato; regia Massimiliano Donato; scenografie e allestimenti Roberto Pagura; Ricerca e trasmissione canti Claudia Grimaz. Lo spettacolo ha debuttato nel 2017 con la 1^ edizione del Festival e nelle diverse repliche, alcune in esclusiva per i giovani delle scuole medie della provincia di Udine e Pordenone, ha raccolto sincero apprezzamento e autentica partecipazione.

Prendendo le distanze dalla retorica e avvicinandosi il più possibile, in punta di piedi,  ad una intimità di sentimenti e stati d’animo, “La Guerra sulle spalle” è dedicato alla storia di fatica e coraggio delle portatrici carniche. Una vita in salita, un peso sulla schiena che solo i muli erano abituati a portare.  Sono donne che durante la prima guerra mondiale trasportarono sulle vette dove si combatteva tutti i rifornimenti.

Il racconto parte dalla fine, dalla ritirata: è l’ottobre del 1917 e insieme alla popolazione e agli eserciti anche queste donne si trovano a lasciare la loro terra, la loro casa che per due anni e mezzo hanno difeso a denti stretti per andare da qualche parte, non si sa dove. Durante questo esodo Erminia, portatrice e madre di famiglia, racconta la sua guerra, la sua fatica e la sua paura di arrivare ogni giorno al fronte. Una vicenda di coraggio che parla di una terra il cui orizzonte è alto e dove la sua gente abbassa la testa e suda per raggiungerlo.

QUANDO, DOVE , COME: LE TAPPE DELLO SPETTACOLO

27 MAGGIO ore 18.00 BRETTO (Slovenia) – PRIMA ASSOLUTA

Ingresso Galleria di Bretto

PASSEGGIATA + SPETTACOLO

Ritrovo ore 18.00 alla Stazione dei vigili del fuoco di Bretto

In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà all’interno della miniera di Cave del Predil

Alle 16.30 possibilità di effettuare la visita guidata al Museo Storico Militare Alpi Giulie (ingresso agevolato € 4.00) e al Museo Minerario Miniera LAB di Cave del Predil (ingresso agevolato € 6.00) Prenotazione obbligatoria per le visite

2 GIUGNO ore 20.30 CHIUSAFORTE (UD)

Colle Campolaro (ritrovo in via Campolaro)

PASSEGGIATA + SPETTACOLO

In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà alla stessa ora al Centro Convegni di Chiusaforte

Alle 18.00 possibilità di visitare il Museo della Grande Guerra di Chiusaforte (ingresso gratuito) Prenotazione obbligatoria per la visita

3 GIUGNO ore 9.30 ARTA TERME (UD)

Malga Velmedan

ESCURSIONE + SPETTACOLO

Ritrovo ore 9.30 alla Malga Valmedan (raggiungibile in auto)

Escursione di circa un’ora sul Monte Tersadia dove alle ore 11.00 si terrà lo spettacolo. In caso di pioggia lo spettacolo si terrà alle ore 11.00 all’Hotel Savoia di Arta Terme

10 GIUGNO ore 9.30 DUINO AURISINA (TS)

Trincee del sentiero di Punta Bratina Quota 28

ESCURSIONE + SPETTACOLO

Ritrovo ore 9.30 alla Chiesa di S. Giovanni in Tuba, escursione guidata dal Gruppo speleologico Flondar   ore 11.00 inizio spettacolo

In caso di pioggia lo spettacolo si terrà alle 11.00 all’interno della Biblioteca del Villaggio del Pescatore  (evento inserito all’interno del Trofeo Conad Superstore  Duino ASD Gruppo Generali Trieste, in collaborazione con i supermercati Conad di Duino, Sistiana e Trieste)

11 GIUGNO ore 20.00 RIVE D’ARCANO (UD)

Forte di Col Roncone

VISITA GUIDATA + SPETTACOLO

ore 20.00 Visita guidata al Forte

ore 21.00 inizio spettacolo

In caso di pioggia lo spettacolo si terrà all’interno del Forte

12 GIUGNO ore 21.00 SEDEGLIANO (UD)

Forte di Sedegliano

In caso di pioggia lo spettacolo si terrà al Teatro Plinio Clabassi di Sedegliano

13 GIUGNO ore 20.30 VALVASONE ARZENE (PN)

Greto del Tagliamento

PASSEGGIATA + SPETTACOLO

ore 20.30 ritrovo alla Cava Mosole località Ponte Delizia

ore 21.00 inizio spettacolo

In caso di pioggia, serata rinviata al 14 giugno

NOTTE TRA IL 15 e il 16 GIUGNO ore 00.30 RAGOGNA (UD)

Ragogna Bassa – Batteria Permanente

ESCURSIONE + SPETTACOLO… aspettando L’ALBA

ore 00.30 ritrovo alla Chiesa di Muris di Ragogna, escursione guidata da Marco Pascoli

ore 04.00 colazione sul colle offerta dall’organizzazione

a seguire lo spettacolo che in caso di pioggia si svolgerà alle ore 00.30 al Castello di Ragogna

*** Fuori dal programma ufficiale del Festival, lo spettacolo “Ad Un Passo” sarà replicato anche il 30 maggio, al Fagagna (Ud), esterno Forte Militare. Ritrovo alle 21.15 a Cjase Cocèl e proseguimento a piedi per il Forte. Inizio spettacolo ore 21.30. In caso di maltempo, lo spettacolo sarà allestito a Palazzo Pico, sempre a Fagagna

Quando, dove, come: le tappe dello spettacolo “La Guerra sulle Spalle”

1 GIUGNO ore 20.00 PALAZZOLO DELLO STELLA (UD)

Forte di Modeano

VISITA GUIDATA + SPETTACOLO

ore 20.00 visita guidata al Forte

ore 21.00 inizio spettacolo che in caso di pioggia si terrà alle ore 21.00 nell’Auditorium di Palazzolo dello Stella

6 GIUGNO ore 20.00 CAVE DEL PREDIL (Tarvisio)

All’interno della miniera di Cave del Predil

VISITA GUIDATA + SPETTACOLO

Ritrovo ore 20.00 all’ingresso della galleria della miniera

ore 20.30 inizio spettacolo che si svolgerà anche in caso di maltempo

Ore 18.30 possibilità di effettuare la visita guidata al Museo Storico Militare Alpi Giulie (ingresso agevolato € 4.00) – Prenotazione obbligatoria

Si consiglia di portare abiti pesanti e impermeabile e una torcia.

Temperatura all’interno della miniera: 6 gradi

Tisana calda offerta dall’organizzazione

7 GIUGNO ore 20.30 TARCENTO

Forte di Monte Bernardia Lonza

In caso di pioggia lo spettacolo si terrà nel Teatro Margherita di Tarcento

INFO INGRESSI E PRENOTAZIONI

intero € 7,00

ridotto € 5,00 residenti

gratis per gli studenti fino ai 18 anni

Si consiglia la prenotazione

Si consiglia di portare un cuscino o una coperta, una torcia e abbigliamento adeguato alle escursioni.

Gli spettacoli si svolgeranno nei luoghi alternativi solo in caso di forte maltempo.

Per informazioni ci si può rivolgere alla

Associazione Culturale Molino Rosenkranz

www.molinorosenkranz.it

mr@molinorosenkranz.it

0434 574459 – 348 0045052 – 348 9033339

foto di copertina di Ivano De Simon

Share Button

Comments are closed.