21/02/2024

Il Comune di Palmanova sostiene e vuole contribuire alla raccolta firme della petizione, promossa  dall’ANDOS di Udine – Associazione Nazionale Donne Operate al Seno,  per ampliare l’età delle  donne che partecipano gratuitamente alla campagna di screening mammografico.

Attualmente lo screening copre la popolazione delle donne tra i 50 e i 70 anni. La petizione  vorrebbe sensibilizzare la Giunta regionale affinchè sia ampliata la fascia d’età per fruire del  servizio, comprendendo anche le donne tra i 45 ai 74 anni. 

Simonetta Comand, assessore comunale alla pari opportunità: “Riteniamo importante dare tutto il  nostro sostegno a quest’iniziativa di grandissimo interesse per la diagnosi precoce dei tumori al  seno. Chiediamo la collaborazione di tutti per firmare e far firmare. La nostra raccolta firme è  attiva da oggi. È possibile recarsi all’Ufficio Anagrafe del Comune di Palmanova per dare il proprio  contributo alla causa”.

 Si legge nel testo della petizione: “È il tumore più frequente nella donna. Si calcola che circa una  donna su 8 durante l’arco della propria vita sviluppi un tumore alla mammella. Non è possibile  prevenire l’insorgere del tumore ma si può diagnosticarlo in una fase iniziale, quando può essere  curato efficacemente. Lo screening per la diagnosi precoce del tumore mammario si rivolge alle  donne di età compresa tra i 50 e i 69 anni e si esegue con una mammografia ogni 2 anni.

In alcune Regioni si sta sperimentando l’efficacia in una fascia di età più ampia, quella compresa  tra i 45 e i 74 anni. Per questo motivo noi dell’Andos Comitato di Udine, vogliamo portare questa  petizione in Regione per sensibilizzare i nostri politici ad abbassare l’età dello screening”.

Share Button

Comments are closed.