10/07/2024

Fincantieri rappresenta l’Italia che sa fare sistema e non si chiude in sè stessa, promuovendo la qualità delle piccole e medie imprese. Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni che, insieme al presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, ha salutato a Monfalcone la consegna della Majestic Princess nave da 145 mila tonnellate, la prima a a solcare il mar della Cina per la società armatrice Princess Cruises, brand del gruppo Carnival Corporation. In entrambe le fiancate della prua appaiono gli ideogrammi in mandarino che significano Grande Spirito. Potrà ospitare a bordo 4.250 passeggeri, più 1.350 membri dell’equipaggio . Il comando della nave è stato affidato al triestino Dino Sagani.

Da parte sua l’amministratore delegato di Fincantieri, Giuseppe Bono, ha ricordato che su 600 milioni di costo per la costruzione della nave ben 200 vanno a beneficio dell’economia nazionale in termini di ricadute fiscali e previdenziali.

princess-cruises-majestic-princess-s

Per noi motivo d’orgoglio che simboleggia la forza di un’Italia che sa essere capace di cogliere le opportunità offerte dalla globalizzazione, ha detto Debora Serracchiani.

– “Auspichiamo che Fincantieri rimanga una società con i piedi ben piantati a Trieste e Monfalcone – ha ribadito la presidente della Regione – e che continui a dare lavoro ad un’economia locale che ha bisogno di vedere in questa azienda un punto di riferimento”.

“Come è stato fatto con la sottoscrizione del protocollo di legalità – ha concluso la presidente – bisogna lavorare assieme alla stessa Fincantieri sulla sicurezza, sulla sostenibilità ambientale e sulla professionalità. Su quest’ultimo fronte è prioritario che la Regione investa molto nella formazione”.

Share Button

Comments are closed.