14/07/2024

Un evento imperdibile organizzato della Società Friulana di Archeologia Odv si terrà venerdì 26 maggio alle 20.45  nella prestigiosa cornice della Basilica Patriarcale di Aquileia.

Va in scena  un’opera di eccezionale valore storico e musicale: l’esecuzione, in prima assoluta di Gaudet  Aquilegia, cantata sacra per tromba e flicorno, coro di voci bianche ed ensemble strumentale, scritta per  l’occasione dal M° Alessio Domini. 

I protagonisti di questa importante prima esecuzione saranno: Paolo Fresu, maggior trombettista e flicornista  jazz italiano, straordinariamente affermato anche a livello europeo e internazionale, il Coro VocinVolo – Ritmea,  eccellenza della coralità friulana e nazionale, conosciuto anche all’estero grazie alla band U2 che ha ripostato una  loro esecuzione su Facebook, il rinomato Gorni Kramer Quartet e il Trio d’archi composto da strumentisti di  altissimo livello. Il tutto sotto la direzione del giovane compositore friulano M° Alessio Domini. 

Paolo Fresu, spinto come sempre da una inesauribile curiosità artistica, ha accettato con grande entusiasmo  questa nuova sfida musicale che nasce qui in Friuli, per lui “terra adottiva”, in particolare ad Aquileia, antica città  romana e importantissimo sito archeologico.

L’opera Gaudet Aquilegia prende forma quindi dall’utilizzo di melodie monodiche originali del Patriarcato di  Aquileia e Grado che ben si prestano ad essere elaborate per tromba, flicorno ed ensemble vocale e strumentale  con lo scopo di stabilire una connessione viva tra antico e contemporaneo, quale posto migliore della Basilica di  Aquileia quindi per questa prima esecuzione assoluta. 

In quest’opera infatti la tromba e il flicorno di Paolo Fresu dialogheranno con il coro VocinVolo diretto dal m°  Lucia Follador che suggellerà l’esecuzione con l’incanto e la purezza delle voci bianche. Il tutto sarà  accompagnato da importanti musicisti che vantano esperienze artistiche di prestigio in ambito solistico,  cameristico e orchestrale a livello nazionale e internazionale: il Gorni Kramer Quartet che vede Sebastiano Zorza  alla fisarmonica, Marko Feri alla chitarra, Giorgio Fritsch alle percussioni e ai timpani e Aleksandar Paunovic al  contrabbasso e basso elettrico. Il trio d’archi comprende al violino Simone D’Eusanio, alla viola Margherita Cossio  e al violoncello Federico Magris.

Gaudet Aquilegia è un progetto della Società Friulana di Archeologia Odv realizzato in collaborazione con la  Cooperativa Simularte e Pannonica e beneficia del sostegno della Regione FVG e della Fondazione Aquileia.

Share Button

Comments are closed.