25/09/2022

Allontanarsi del proprio comune di residenza per andare dal parrucchiere o dall’estetista non si può, a meno che nello stesso i due servizi siano assenti. In quel caso allora sì, lo spostamento è consentito, ma solo nei comuni contigui. E se nemmeno in quelli c’è un parrucchiere o un’estetista? Impossibile. E invece no. L’ultima indagine dell’Ufficio studi di Confartigianato-Imprese Udine ha posizionato la lente d’ingrandimento proprio sulla collocazione delle imprese del comparto benessere, in particolare parrucchieri e estetisti, scoprendo che i casi di comuni privi degli uni e degli altri sono tutt’altro che una rarità e che esistono anche  paesi in cui il servizio non è disponibile nemmeno sconfinando in un comune contiguo. 

Su 215 comuni, in Friuli Venezia Giulia sono 40 quelli sprovvisti di parrucchiere: 25 a Udine, con Drenchia che non dispone del servizio nemmeno nei comuni contigui, 4 a Gorizia, 2 a Trieste e 9 a Pordenone. La lista si fa più lunga guardando agli estetisti, assenti da ben 63 comuni in Fvg:39 in provincia di Udine, dove Drenchia, Grimacco, Resia, Resiutta e Stregna non ne hanno a disposizione nemmeno nei comuni contigui, 7 in provincia di Gorizia, 2 in Provincia di Trieste e 15 in provincia di Pordenone con Erto e Casso che non dispone di estetiste neanche nei comuni limitrofi. 

Share Button

Comments are closed.