14/07/2024

Si è presentato con il proprio avvocato al Comando dei Carabinieri di Udine, l’automobilista responsabile di aver investito con la sua auto sulla statale Pontebbana, all’altezza di Gemona, un bambino di quattro anni, che ora si trova ricoverato a Udine in gravi condizioni per trauma cranico e varie fratture, per le quali è stato sopposto ad intervento chirugico. L’investitrice è una donna ultraottantenne che era alla guida di una Polo. La donna, accortasi di aver urtato il bimbo, si è fermata ma poi, probabilmente presa dal panico, è fuggita. Su di lei ora pende una denuncia per lesioni ed omissione di soccorso. La vicenda ha scatenato sui social forti polemiche, molte di bassissimo profilo com’è nello stile Social, provocate da alcune posizioni che, in qualche modo, tendevano a colpevolizzare anche i genitori per la loro distrazione. Il ristorante dal quale uscivano è molto vicino alla carreggiata della statale. Il bambino sarebbe sfuggito al controllo per recuperare un paio di occhiali. Sono, comunque, in corso gli accertamenti sulla dinamica dei fatti. Resta il dato certo del reato connesso all’omissione di soccorso da parte della anziana automobilista.

Share Button

Comments are closed.