11/06/2024

di GFB

Udine, 09 sett. 2023 – Alla presenza del ministro per i rapporti con il Parlamento Luca Ciriani e di oltre 300 invitati che hanno affollato la tribuna d’onore dello stadio Friuli – Udinese Arena, si sono celebrati i 40 anni del attività di Vivaradio, concessionaria friulana con sede a Pradamano, leader in Friuli Venezia Giulia nella rappresentanza commerciale di importanti emittenti radiofoniche del Nord Est italiano, austriache, slovene e croate oltreché di riviste economiche, multisala per il cinema e altri canali di distribuzione.

Spettacolare la location con palco a bordo campo, i maxi schermi e i ledwall dello stadio che facevano scorrere i marchi delle radio. La celebrazione è stata occasione per presentare le nuove iniziative dell’azienda perchè, come sottolineato in apertura dal palco da Gianfranco Biondi, direttore della testata giornalistica di Vivaradio “Euroregionenews”, il fondatore Cesare Di Fant è nato come editore prima ancora che come concessionario, avendo lanciato e gestito radio locali di successo, come Studio Mille, Supernetwork e Radio Ricordi con collaboratori che si sono ritagliati negli anni un successo anche planetario come il compianto Robert Miles e il noto volto della tv, Andrea Pellizzari ( qui il suo saluto all’evento).

il ministro Luca Ciriani taglia la torta con Cesare Di fant

Le novità si innestano nel percorso già avviato tre anni fa con la multipiattaforma CalcioFVG live, creata per sviluppare un palcoscenico mediatico al mondo del calcio dilettantistico dell’intera regione. Lo staff sta perfezionando il progetto della nuova “talk radio” RadioCalcioFVG in onde medie, avviato con il contributo del super consulente Claudio Astorri al quale si è aggiunta, proprio poche ore prima dell’evento alla stadio la novità del passaggio a Vivaradio del 100 per cento di quote societarie dell’emittente televisiva Media24tv dell’editore Alberto Rossi, salito anche lui sul palco a promuovere ulteriormente il nuovo corso, già anticipato giorni prima dalle pagine del Messaggero Veneto ( edizione del 3 settembre).

La televisione conserverà l’attuale organigramma e i programmi con l’implementazione del calcio e di maggiori spazi dedicati alla regione, con una possibile apertura di altre sedi oltre a quella di Pordenone e Portogruaro.

Tornando al palco del Friuli, dopo i saluti del direttore amministrativo dell’Udinese calcio, Alberto Rigotto, dell’assessore del comune di Udine Ivano Marchior che ,nel portare i saluti del sindaco, ha riflettuto sull’importanza dello sport inclusivo, e del vice presidente della Lega Nazionale dilettanti FVG Maurizio Rocco, il fondatore Cesare di Fant ha ripercorso la storia di Vivaradio, attraverso i suoi passaggi più importanti, fin dallo storico legame con RTV dello Stato sloveno Koper Capodistria ( sul palco il nuovo direttore David Runco) e il patto d’acciaio con il gruppo veneto Sphera Holding che ha consentito di rappresentare in regione emittenti come Radio Company, Radio Wow, Radio Easy Network, Radio 80 che hanno reso Vivaradio una realtà solida capace di andare avanti da sola.

Sul palco è stato ricevuto Anacleto Comin, fondatore del Gruppo Sphera Holding, che si è soffermato sulle nuove sfide tecnologiche e contenutistiche del gruppo veneto, consegnando un targa a Di Fant per la lunga e proficua collaborazione. Il focus su Radio calcio FVG è stato affidato al project manager Claudio Astorri e al coordinatore dello staff di Calcio FVG , Francesco Tonizzo. Le caratteristiche della nuova Radio e della televisione, orientate prevalentemente a coinvolgere i professionisti dell’informazione hanno motivato l’intervento del presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia Cristiano Degano.

I complimenti a Vivaradio per la costanza imprenditoriale, con ulteriori riflessioni sul ruolo della radiofonia, mantenuto e rafforzato nonostante si temesse il suo declino, sono stata fatte dal ministro Luca Ciriani, dal presidente del consiglio regionale Mauro Bordin che ha consegnato a Di Fant il sigillo del Consiglio regionale, dall’assessore regionale alle risorse agroalimentari Stefano Zannier, dall’onorevole Isabella De Monte, e dalla direttrice Confapi FVG Lucia Piu, che ha consegnato la medaglia dell’associazione a Di Fant. Tra gli ospiti presenti i consiglieri regionali Carlo Bolzonello, Lucia Buna, Roberto Novelli, Marco Putto, Manuela Celotti, Mauro Di Bert e i presidenti di Fondazione Friuli, Giuseppe Morandini e di Fondazione Aquileia, Roberto Corciulo e il segretario genrale della CISL Renata Della Ricca. Riconoscimenti del gruppo editoriale Vivaradio Calcio FVG sono andati alle squadre di calcio vincitrici dei campionati giovanili , alle squadre che hanno inviato più goal alla rubrica Mygoal di Calcio FVG, per il chiosco più simpatico e ai personaggi dello sport, Pino Cortiula e Renato Damiani.

Share Button

Comments are closed.