03/02/2023

In occasione della quinta edizione del Meeting di salto in alto UdinJump Development,  ideato dall’indimenticabile Alessandro Talotti, il prossimo 9 febbraio saranno  al palaIndoor “Ovidio Bernes” di Paderno a Udine quattro  straordinari campioni che hanno fatto la storia dello Sport italiano. Manuela Di Centa, Gabriella Dorio, Giuseppe  Gibilisco ed Andrea Lucchetta arriveranno in Friuli per godersi la manifestazione e per presentare la JJ Bike.

Giuseppe Gibilisco, ex campione del mondo di salto con l’asta e bronzo olimpico ad Atene 2004, presenterà  proprio il progetto della e-bike nata dall’idea di Alessandro e che ha portato avanti, in fase di realizzazione del  prototipo.

UdinJump Development, il 9 febbraio, sarà l’occasione perfetta per far conoscere al grande pubblico dell’atletica il  frutto delle competenze e dell’abilità di sviluppo che Alessandro Talotti e Giuseppe Gibilisco hanno maturato nel  corso della loro carriera sportiva e non solo. I due, che hanno spesso condiviso un percorso comune nei grandi  appuntamenti dell’Atletica internazionale, consolidando un’amicizia fraterna, hanno denominato la bici elettrica  con il nome “Jockey Jump, il cui acronimo è “JJ”, il soprannome con il quale era e resta conosciuto Alessandro.

Con Giuseppe Gibilisco, arriveranno a Udine anche altri tre grandi personaggi.

Andrea Lucchetta, per tutti “Lucky”, è stato il centrale della Nazionale italiana di pallavolo, con la quale ha vinto il  campionato europeo 1989, il campionato del mondo 1990 e tre World League consecutive, dal 1990 al 1992. Oggi  è un apprezzato giornalista e commentatore televisivo del grande volley nazionale ed internazionale.

Gabriella Dorio è entrata nella leggenda dell’Atletica Italiana con la vittoria della medaglia d’oro nei 1500 metri  alle Olimpiadi di Los Angeles nel 1984. Detiene anche i record nazionali degli 800 metri piani, dei 1000 metri  piani, dei 1500 metri piani e del miglio.

Manuela Di Centa, la regina delle Olimpiadi invernali di Lillehammer 1994, dove conquistò due medaglie d’oro nei  15km e nei 30km, e poi plurimedagliata a livello internazionale, sta portando avanti con entusiasmo il progetto  “Legend”, al quale hanno aderito decine di campioni dello sport italiano, per promuovere il valore sociale  dell’attività sportiva nelle scuole, nei quartieri e sul territorio. 

A proposito dell’evento del 9 febbraio prossimo, nel frattempo, il Comitato Organizzatore, coordinato da Mario  Gasparetto, è sempre al lavoro per definire il roster degli atleti partecipanti, che già annovera campioni del livello  dell’australiana Eleanor Patterson e della campionessa italiana Elena Vallortigara, entrambe sul podio del salto in  alto femminile ai recenti Mondiali di Eugene, nell’estate del 2022.

Share Button

Comments are closed.