02/02/2023

Crazy Cup: il terzo weekend di luglio è come da tradizione dedicato alla corsa a carretti di Spilimbergo che si svolge grazie al sostegno del Comune di Spilimbergo.

La Crazy Cup è una competizione tra carretti autocostruiti senza propulsione, conosciuti anche con il nome di soap box. Coinvolge ogni anno circa un centinaio di concorrenti provenienti dal Nord Italia, assieme a un pubblico entusiasta e partecipe, che segue la corsa ai margini del tracciato, un susseguirsi di strette curve e chicane delimitate da balle di paglia. Questa manifestazione è inserita tra le “Perle di Mosaico” ed è organizzata in collaborazione con la Pro Spilimbergo.

Ispirata a Enzo Ferrari – che quando era bambino amava costruire le proprie macchine giocattolo –, la Crazy Cup è nata con l’obiettivo di far riscoprire passioni e divertimenti di un tempo agli adulti e ai bambini di oggi. I partecipanti devono infatti creare da sé i propri mezzi, di ogni tipologia e forma, secondo un regolamento che ha davvero poche limitazioni, riassumibili in sterzo funzionante, buoni freni e protezioni personali adeguate.

La competizione, aperta a tutti senza limiti di età, avviene in due giornate: sabato sera con la verifica dei veicoli e le prove libere e domenica, quando ha luogo la gara vera e propria con rilevamento tempi. È prevista una classifica speciale per gli under 14, proprio a sottolineare lo spirito giocoso della manifestazione.

Il percorso, che anche per questa edizione parte da piazza Duomo e si conclude al Centro sportivo Aquila, ha ospitato negli anni carretti di forme disparate: da trenini a forma di bruco a vasche da bagno, dalla cuccia di Snoopy a modellini di auto d’epoca, da carrozze di cavalli a strutture create interamente in legno.

Il pubblico potrà gustarsi le peripezie dei piloti dalle 11 alle 18.30 della giornata di domenica 22 luglio con i commenti tecnici (e comici) di Claudio Moretti e Tiziano Cossettini. A conclusione della gara, le premiazioni saranno accompagnate dall’esibizione di Sara Alice Saccon.

Per tutto il weekend saranno disponibili prelibatezze e fresche bevande ai chioschi allestiti per l’occasione.

L’organizzazione della Crazy Cup sostiene la raccolta fondi della onlus Pro Ospedale San Giovanni di Spilimbergo.

Share Button

Comments are closed.