13/06/2024

Si sono svolti venerdì scorso i sopralluoghi ai cantieri per la costruzione della Superstrada Pedemontana Veneta, svolti congiuntamente ai sindaci dei Comuni territorialmente interessati, ai rappresentanti della Provincia di Vicenza e del Concessionario, finalizzati a fare il punto sullo stato di avanzamento dei lavori e su importanti aspetti connessi all’esecuzione della grande opera, quali: eventuali necessità di deviazioni provvisorie alla viabilità ordinaria, al fine di ridurre i disagi agli utenti e alle comunità locali; la verifica delle opere complementari inserite nella Concessione; l’analisi di problemi specifici relativi alle procedure espropriative in corso e ai relativi tempi di pagamento; la valutazione di situazioni specifiche difficoltà segnalate dai singoli.

In questa prima giornata di visite e controlli (oltre alle visite ai cantieri si sono svolte delle riunioni per analizzare la documentazione tecnica) sono stati coinvolti i Comuni di Brendola, Montecchio Maggiore, Arzignano, Trissino, Castelgomberto, Brogliano e Cornedo.
“Mi ero assunta e sto mantenendo l’impegno con gli amministratori locali di monitorare con loro l’avanzare dei cantieri e gli eventuali interventi da mettere in atto per rendere meno impattanti le lavorazioni, ha detto l’assessore regionale ai lavori pubblici, trasporti e infrastrutture, nell’assoluta convinzione che solo attraverso la collaborazione con chi vive e opera nel territorio è possibile contenere i disagi per la popolazione, alla quale vanno comunque garantite tutte le informazioni sull’evolversi della situazione”.

“Continueremo con questa azione di confronto con il territorio – conclude l’assessore – la cui utilità è emersa in modo evidente anche oggi, senza mai perdere d’occhio lo stato di avanzamento dei lavori. La realizzazione di una infrastruttura come la Pedemontana determina inevitabilmente disagi: il nostro compito è quello di ridurli il più possibile”

Share Button

Comments are closed.