02/10/2022

Si tiene sabato 7 settembre alle ore 17.00, presso la Sala Conferenze di Villa Dora a San Giorgio di Nogaro, la presentazione del prototipo del Museo Immersivo in Realtà Aumentata dedicato al poeta Luciano Morandini, che è visitabile da venerdì 13 settembre a sabato 21 settembre, presso la Casa della Poesia, sempre del complesso di Villa Dora a San Giorgio di Nogaro.

Un innovativo prototipo che permette di visitare un museo con contenuti sia reali, come una selezione dei quadri del lascito Morandini (che raccoglie le opere di alcuni tra i maestri friulani del dopoguerra), sia virtuali come ologrammi volumetrici delle sculture, video immersivi a 360° delle performance, opere multimediali a lui dedicate ed il reading delle poesie di Luciano Morandini.

Uno spazio espositivo testato qui per la prima volta al mondo, in parte reale ed in parte “aumentato”virtualmente con più contenuti, più spazi ed una architettura contemporanea, visitabile attraverso il visore di ultima generazione Oculus Quest, uscito sul mercato solo a maggio 2019.

Il Museo Interattivo in Realtà Aumentata Morandini è un’esperienza unica, in cui il visitatore si immerge in un mondo che non segue le stesse regole di quello reale, dove elementi fisici esistenti ed elementi virtuali si compenetrano e si integrano a vicenda. Lo spazio reale, indossato il visore, si moltiplica in altezza generando ulteriori piani che a loro volta si dividono, si allontanano tra loro e si dilatano, ampliandosi nello spazio virtuale, per creare un emozionante spazio centrale.

Il museo è progettato in sezione come una sequenza di solai, tagliati da un fascio di luce diagonale che entra dalla copertura. La luce crea uno spazio vuoto centrale che definisce una serie di ambienti sfalsati nello spazio, un raumplan di spazi differenti per dimensioni, altezza e carattere. Spazi cuciti su misura sulle opere esposte ed allo stesso tempo visualmente connessi tra loro.

Il movimento tra i diversi ambienti e possibile attraverso una serie di ascensori virtuali,   che permettono di spostarsi, di saltare da un piano all’altro, in modo quasi immediato.

Il museo virtuale è legato strettamente allo spazio reale ed all’edificio fisico esistente. L’ingresso al museo virtuale avviene al primo piano, così come avviene nel museo reale. La visita si svolge quindi scendendo in modo libero agli altri piani e ritornando al primo piano al termine, per uscire.

Alle ore 17.00 di sabato 7 settembre la conferenza su realtà aumentata e nuove tecnologie ha come relatori docenti dell’Università di Innsbruck e gli studenti e tutor del workshop organizzato sul tema con il Dipartimento di Ingegneria ed Architettura dell’università di Trieste, mentre il prototipo è visitabile gratuitamente, solo su prenotazione, da venerdì 13 settembre a sabato 21 settembre inclusi, presso la Casa della Poesia, sempre del complesso di Villa Dora a San Giorgio di Nogaro.

Nato da un’idea dell’architetto Gabriele Pitacco (gp-a.it) con il supporto dell’associazione S@NGIORGIO2020 per i contenuti espositivi, il progetto vede coinvolti tra gli altri Area di Ricerca Scientifica e Tecnologica di Trieste – Area Science Park , BIC Incubatori FVG srl, il dipartimento di Architettura ed Ingegneria Civile dell’Università degli Studi di Trieste, Comunicarte  , Fluido.it di Antonio Giacomin  e  il Comune di San Giorgio di Nogaro.

Il prototipo fa parte del progetto “Hackerare lo spazio reale” finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia sul Bando del Fondo Europeo POR FESR FVG 2014-2020, Azione 2.1b.2 “Concessione di sovvenzioni per il finanziamento di programmi personalizzati di accelerazione e consolidamento d’impresa, finalizzati allo sviluppo imprenditoriale di progetti a valenza culturale, rivolti alle imprese culturali e creative”.

La visita al prototipo è individuale, ha una durata di circa 20-25minuti e richiede la firma della liberatoria. Per ragioni di sicurezza la visita in realtà aumentata è vietata a persone affette da epilessia fotosensibile ed è sconsigliata a minori di 15 anni. Per informazioni e prenotazioni sangiorgio2020@gmail.com

Share Button

Comments are closed.