23/02/2024

Da quando i due Comuni di Rivignano e Teor si sono fusi insieme l’evento per la consegna della benemerenze civiche si svolge un anno a Rivignano e l’altro a Teor. Quest’anno era la volta dell’auditorium di Rivignano e la statuetta, chiamata Bronzetto di Rivignano Teor, insieme all’attestato di benemerenza, è stata consegnata nel corso in occasione della “Conferenza di Fine Anno”.

Premiati pubblicamente coloro che, nell’ambito cittadino, si sono particolarmente distinti nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell’industria, del lavoro, dello sport, dell’assistenza, del volontariato, delle iniziative filantropiche, della collaborazione all’attività della pubblica amministrazione o per atti di coraggio e di abnegazione in nome dei valori di umiltà e di solidarietà, rendendo più alto il prestigio del Comune di Rivignano Teor attraverso le loro azioni. 

Come di consueto le benemerenze sono state assegnate a una persona particolarmente meritevole e la scelta quest’anno è andata al Nilo Versolato, presidente del comitato festeggiamenti di Flambruzzo, riconoscimento “alla persona fisica”, mentre il premio “alla memoria” ad Alessio Campanotto, calciatore e fondatore delle squadre femminili di calcio, l’associazione che ha ricevuto la benemerenza è stata la Pro Loco di Aris per gli eventi organizzati a favore della Villa Ottelio – Savorgnan e tutte le manifestazioni promozionali e alla ferramenta RP di Virginia Rocco è andato il riconoscimento all’istituzione, società o azienda.

Prima delle premiazioni, il Sindaco Mario Anzil ha presentato le principali opere ed eventi compiuti o avviati nel corso dell’anno 2019, con la proiezione di foto e video, per condividere i progressi e le evoluzioni insieme alla cittadinanza. Oltre all’evento principale che tra gli ultimi giorni di ottobre i primi di novembre porta a Rivignano Teor migliaia di persone per la Festa dei Santi e il relativo Festival Mondiale della Canzone Funebre, ci sono ogni anno tantissimi eventi e occasioni per festeggiare in tutte le frazioni. Incontri culturali, mostre, sagre e musica per tutti i gusti, quasi ogni fine settimana. A proposito abbiamo già parlato degli eventi per il periodo natalizio e ricordiamo che anche quest’anno la Banda Musicale Primavera di Rivignano porgerà gli auguri alla popolazione in occasione del Concerto di Natale che si terrà Giovedì 26 dicembre alle 20.45 nell’auditorium comunale a Rivignano. Per questo l’appuntamento con la Banda Primavera proporrà un arrangiamento musicale della celebre fiaba dei fratelli Grimm “I musicanti di Brema”, per banda e voce narrante. Sarà presentato anche il DVD dell’associazione con interviste, foto e filmati di ieri e di oggi avendo festeggiato i 50 anni di attività.

Da quando la Regione FVG ha consegnato all’amministrazione comunale, la dimora di Aris Ottelio Savorgnan, è oggetto di un costante e rapido restauro come merita, soprattutto ora che è stata acclarata la vicenda di Romeo e Giulietta e non poteva mancare la proiezione del video realizzato quest’anno per la villa di Aris. La serata si è conclusa con un brindisi tra tutti i presenti per lo scambio di auguri in occasione delle festività natalizie, dopo le parole sempre simpatiche e pertinenti del parroco Mons. Paolo Brida, ormai da dieci anni parte integrante della comunità di Rivignano Teor, profondo conoscitore della vita sociale. 

Marco Mascioli 

Share Button

Comments are closed.