10/06/2024

Si è tenuto nella sede della regione a Udine un incontro in occasione del recruiting day per ricercare 90 conducenti di linea per il trasporto pubblico locale di persone servizio urbano ed extraurbano al quale hanno partecicpato l’assessore regionali al Lavoro Alessia Rosolen, l’assessore regionale alle Infrastrutture e Territorio Cristina Amirante e Diego Regazzo di Tpl Fvg.

La giornata è stata organizzata in collaborazione con le quattro aziende di trasporto pubblico locale presenti sul territorio Arriva Udine (Udine), Atap (Pordenone), Azienda Provinciale Trasporti – Apt (Gorizia) e Trieste Trasporti (Trieste) che ricercano il personale da inserire nelle stesse aziende.

“Questo recruiting day, rispetto a quello di aprile, è aperto solo agli autisti abilitati in possesso di patente D e Cqc (carta di qualificazione del conducente). Dal 2019 quando abbiamo abbozzato la prima norma di contributo per l’acquisizione della Cqc ad oggi, abbiamo messo insieme politiche trasversali. Le due direzioni, Infrastrutture e Lavoro, hanno saputo incrociare le opportunità messe in campo, quali ad esempio, il contributo regionale dell’80% per i disoccupati e del 50% per gli occupati che vogliono acquisire i requisiti per l’esercizio della professione di autotrasportatore per riuscire poi a inserire le persone nel mondo del lavoro o per la loro riqualificazione professionale”, ha detto l’assessore Rosolen.

” Sosteniamo le persone che vogliono acquisire la patente per guidare un mezzo di Tpl attraverso bandi che prevedono un’erogazione del 50% della spesa in via anticipata ai candidati ammessi e un ulteriore 50% a saldo nel momento in cui ha la persona ha trovato un’occupazione. Proseguiremo su questa linea visto il successo delle iniziative” ha garantito Amirante, ricordando anche l’attivazione, quest’anno, del bando specifico per autista Tpl dove “sono state accolte 49 istanze su 71 presentate; entro fine anno verrà approvata la graduatoria e liquidato il primo 50% pari a 80mila euro”.

“Con il bando regionale 2022 dedicato a sostenere la carta di qualificazione del conducente (Cqc) sono state ammesse in graduatoria 264 domande – ha aggiunto Amirante -; istanze incrementate quest’anno con il nuovo bando che ha registrato 348 domande presentate di cui 328 ammesse, la graduatoria sarà approvata a dicembre e le risorse impegnante sono pari a 450mila euro”.

“Anche il conducente, come altri mestieri, ha pagato condizioni retributive che non hanno aiutato l’avvicinamento dei giovani a questo lavoro, fra i compiti della Regione anche quello di dare la medesima dignità a tutte le professioni” ha indicato Rosolen sottolineando l’incremento dell’impegno economico regionale rispetto agli interventi previsti: “siamo passati da bandi da 200mila euro a bandi che ne prevedono oltre 500mila. È un dato che dà l’idea dell’attenzione e dello sforzo della Regione”.

Nel dettaglio i requisiti richiesti per la candidatura sono il titolo di studio licenza media, il possesso della patente di guida D insieme alla Cqc persone, conoscenza della lingua italiana, elementi del pacchetto Office e preferenziale una conoscenza base della lingua inglese.

Le persone che vogliono candidarsi dovranno inviare il proprio curriculum entro domenica 10 dicembre mediante il link “Mi candido” sul sito della Regione. La selezione è prevista il prossimo 18 dicembre in via del Partidor, 13, sede dell’Azienda Arriva Udine.

Ulteriori informazioni su ibit.ly/kEiht

ARC/LP/ma

Share Button

Comments are closed.

Open