24/06/2024

TRIESTE – Prestigioso riconoscimento per il New Era Quartet, l’Ensemble del Conservatorio Tartini, virtuoso esempio di incontro internazionale nel segno della musica: è infatti composto dalle violiniste Kristina Mlinar, della Repubblica Serba di Bosnia Erzegovina, e Teodora Kaličanin del Montenegro, dalla violista turca Ecem Eren e dalla violoncellista ucraina Iryna Bobyreva. Dopo aver meritato, nell’autunno 2023, il prestigioso Premio Nazionale delle Arti, nel corso di una cerimonia che si è svolta a Pescara con i migliori talenti dei Conservatori italiani, le quattro musiciste del New Era Quartet sono state adesso insignite del Premio Giovani Eccellenze istituito dalle Associazioni: “Atelier di Creatività” con la “Flame of Peace”, la Hausbrandt di Vienna, la Igor Vitale International. Il riconoscimento è stato consegnato a Trieste questi giorni, nell’ambito della cerimonia alla quale hanno preso parte le famiglie Asburgo Lorena e D’Este, con il Presidente della Fondazione Hausbrandt Martino Zanetti. Il Premio Giovani Eccellenze è la naturale prosecuzione dell’importante Premio Nazionale di arti varie under 21, denominato Oscar Vip, istituito dall’Atelier di Creatività sin dal 2000. Ora con il Premio Giovani Eccellenze vengono riconosciute non solo le grandi capacità artistiche o sportive, ma anche la capacità di lavorare per il gruppo, per la scuola, per la squadra, quindi di distinguersi come vere Eccellenze anche in team.

Alla Premiazione del New Era Quartet hanno preso parte anche Sua Altezza Imperiale e Reale l’Arciduchessa Herta Margarete Asburgo Lorena, che in veste di Presidente dell’Associazione Flame of Peace ha consegnato un dono della Fiamma della Pace, e il Maestro Romolo Gessi, Direttore d’Orchestra e docente di Musica da Camera al Conservatorio Tartini. Il New Era Quartet si è esibito in un brano di Mozart, introdotto dal Maestro Romolo Gessi, che ha sottolineato la valenza universale della musica: «nate in quattro nazioni diverse, le giovani musiciste dell’Ensemble – ha sottolineato Gessi – dimostrano che davvero la musica può aiutare a superare le incomprensioni che spesso nascono dalle parole».

Share Button

Comments are closed.