17/05/2024

“E’ un successo che ci riempie di gioia, di orgoglio e anche di tanta commozione”.

Sono le parole con le quali la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, si congratula con Giada Rossi, l’atleta nata a San Vito al Tagliamento e residente a Zoppola, che battendo la thailandese Chichitparyak Bootwansirina nella finale per il terzo posto ha conquistato la medaglia di bronzo nella categoria 1-2 del torneo di tennistavolo alle Paralimpiadi in Brasile.

“E’ difficile immaginare – aggiunge Serracchiani – quanti sacrifici abbia dovuto fare Giada per conquistare questa medaglia. Dopo l’incidente in piscina del 2008, si è dovuta ricostruire un’esistenza nuova, dimostrando non solo un’immensa forza psicologica e un grande amore per la vita, ma allo stesso tempo un’eccezionale versatilità atletica, passando dalla pallavolo agonistica al tennistavolo in carrozzina”.

Alle tante congratulazioni che in queste ore giungono alla 22enne friulana, si aggiungono anche le felicitazioni a nome di tutto il mondo sportivo del Friuli Venezia Giulia dell’assessore regionale allo Sport, Gianni Torrenti, che ha voluto mandare anche un “grosso in bocca al lupo” per le prossime gare. L’atleta friulana, infatti, tra qualche giorno tornerà a impugnare la racchetta, affrontando la gare a squadre femminile nella categoria 1-3.

Sono in tutto cinque gli atleti del Friuli Venezia Giulia impegnati alle Paralimpiadi di Rio. Oltre a Giada Rossi e l’altropongista, Giuseppe Vella, sono in gara il ciclista Andrea Tarlao e i velisti Antonio Squizzato e Marta Zanetti.

Il presidente Franco Iacop ha trasmesso i complimenti del Consiglio regionale a Giada Rossi per la medaglia di bronzo nel tennistavolo appena conquistata alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro.

L’obiettivo dell’atleta friulana di Zoppola avrebbe dovuto essere la partecipazione ai Giochi del 2020, ma gli straordinari risultati ottenuti in questi ultimi mesi grazie a un impegno fuori dal comune che l’ha accompagnata, le hanno garantito la qualificazione per il Brasile, dove difenderà la maglia azzurra anche nella gara a squadre.

Giada Rossi è un esempio di come la volontà, il sacrificio, il supporto della famiglia e delle persone più care – ha concluso Iacop – possano portare a risultati che, al di là dell’aspetto sportivo, sono delle grandissime soddisfazioni a livello personale.

Complimenti personali e a nome di tutta la città anche da sindaco di Udine Furio Honsell del sindaco Honsell a Giada Rossi. L’atleta di Zoppola era stata ricevuta a palazzo D’Aronco lo scorso 8 luglio, insieme con l’altro friulano in gara ai Giochi brasiliani, Giuseppe Vella, per un augurio alla vigilia della partenza per Rio. “Come avevo detto loro in quell’occasione sono un esempio straordinario per tutti noi e in particolare per le giovani generazioni – sottolinea il primo cittadino -. Questa medaglia è un grande orgoglio per tutto il Friuli”.

Share Button

Comments are closed.