10/06/2024

Uno degli aspetti qualificanti per un capoluogo è certamente quello di essere sede universitaria e Pordenone. Infatti, se da un lato si creano le cpndizioni ideali per favorire l’alta formazione e l’occupazione mediata dei giovani, dall’altro viene convogliato in città un gran numero di ragazzi e ragazze che giungono da fuori territorio ” Noi, in questi anni, abbiamo investito davvero tanto nel potenziamento dell’offerta universitaria e dell’alta formazione post diploma – dichiara il sindaco di Pordenone, Alessandro Ciriani -, basti pensare che al di là dei corsi veri e propri, gli investimenti che abbiamo fatto nelle strutture fisiche. Cinque milioni di euro verranno invesstite nell’area di via Prassecco. Abbiamo acquistato il rudere prospiciente alla stazione che diventerà un luogo di studio e di attesa per i pendolari e tra un anno e mezzo aprirà le porte la nuova sede universitaria nel Gino Valle Center (ex bronx), all’nterno della quale ci saranno anche 50 posti letto che si aggiungeranno ai posti letto disponibili a Borgo Meduna. E ancora la ristrutturazione dell’aula studio in centro città, la ristrutturazione dell’ex birreria che diventerà sede ITS. Un ecosistema ideale non solamente per i giovani ma anche per coloro che vogliono venire a godere delle opportunità che offre la città”.

L’università di Udine troverà posto nel polo di Borgo Meduna, anche con il nuovo corso di ingegneria ambietnale – aggiunge l’assessore all’istruzione, Alberto Parigi – mentre l’Università di Trieste e l’ISIA Design di Roma si collocheranno nel Centro Gino Valle.

Share Button

Comments are closed.