25/09/2022

Anche quest’anno la Regione assicura un servizio gratuito di telecontrollo rivolto alle fasce di popolazione cosiddette fragili – “Piano Caldo 2013” – per ridurre e prevenire gravi danni alla salute conseguenti ad innalzamenti della temperatura ambientale.  
L’avvio del progetto 2013 è stato analizzato negli scorsi giorni nel corso di una riunione alla quale ha partecipato l’assessore regionale alla Salute e alle Politiche sociali Maria Sandra Telesca.
Il servizio di telesoccorso e telecontrollo, gestito da Tesan-Televita, risponde al numero telefonico 848448884 e sarà attivo dal prossimo 15 giugno e fino al 15 settembre, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 18.00 e dalle ore 9.00 alle 14.00 nelle giornate di sabato e domenica.
Il servizio di telecontrollo prevede che, nel momento in cui si attende il superamento dell’indice stabilito (elaborato dall’OSMER Arpa), venga avviata un’attività di monitoraggio attiva rivolto a circa 1.200 “utenti fragili”.
Le persone verranno informate dell’imminente ondata di calore e sarà verificato il loro stato di salute. Le liste di questi soggetti sono segnalate dai Distretti sanitari in collaborazione con i medici di medicina generale ed i servizi sociali comunali.
Per essere inseriti nel monitoraggio è necessario segnalare un parente o una persona “fragile”, in particolare soggetti anziani che vivono da soli, telefonando al Call center sanitario sociale della Regione – telefono 848448884 – nell’orario di apertura del servizio.
Allo stesso numero telefonico sarà possibile ottenere informazioni sui servizi disponibili e indicazioni su come
affrontare nel miglior modo possibile le temperature elevate.
E’ stata inoltre programmata una campagna informativa, diretta a tutta la popolazione, sui corretti e salutari comportamenti da adottare nel corso della stagione estiva, mediante la distribuzione capillare di materiale informativo alle Aziende sanitarie, alle farmacie ed ai medici di medicina generale.

Fonte ARC/Com/RM

Share Button

Comments are closed.