18/05/2024

La struttura di pneumologia diretta dal prof. Marco Confalonieri è inserita, unica in regione,  tra i 14 centri italiani selezionati dallo Spallanzani  per sperimentare  il primo monoclonale tutto italiano. In pratica chi diventa positivo al test per il coronavirus, può entro 3 giorni dal tampone fare il trattamento che promette di limitare il contagio ad altre persone oltre a “fermare” la malattia. Appena  un soggetto  sa di  essere  positivo dovrebbe  contattare  subito  la Pneumologia di Cattinara (tel.0403994667, oppure pneumologia@asugi.sanita.fvg.it) che provvederà  ad organizzare l’ambulanza  protetta per prelevare il paziente e portarlo in area protetta  a pressione n egativa dell’Ospedale di Cattinara per  fare e sami e iniezione del monoclonale.

Il paziente  verrà  poi  seguito  nel  tempo  con  la possibilità  anche  di  inviare  medici  a domicilio  se necessario.

L’anticorco monoclonale, come  sottolinea  nella  audio intervista  ad Euroregionenews  il prof .Confalonieri  ,ha dei punti di forza importanti, che vanno  dalla    potenza dell’anticorpo  nel  neutralizzare  diversi  coronavirus  alla  possibilità  di  iniettarlo in tramuscolo  in  una  unica  dose, dal basso  costo rispetto  ai monoclonali  delle multinazionali all’assenza di effetti  collaterali  durante la fase 1.

Share Button

Comments are closed.