27/11/2022

Le auto blu hanno sempre rappresentanto uno dei simboli del potere e dei privilegi della politica e quindi il taglio del parco macchine di rappresentanza, anche se dal punto di vista del risparmio rappresenta una goccia nel mare della spesa pubblica, è un segnale tangibile di uno stile improntato alla sobrietà e al contenimento della spesa. Con queste parole l’assessore alla funzione pubblica del Friuli Venezia Giulia Paolo Panontin ha annunciato che la giunta regionale taglierà il suo parco macchine dalle attuali tredici autovetture a dieci, e saranno di cilindrata inferiore, non superiore a 1600 centimetri cubici. Quindi a partire da dicembre, niente più BMW 525D e, nell’ottica del contenimento della spesa, le autovetture potranno essere anche “a chilometro zero”.

Le nostre notizie ti interessano? Ti piace l’informazione positiva?
Allora vai a questo indirizzo:  
http://goo.gl/Veixy  
e clicca Mipiace sulla nostra pagina Facebook di euroregionenews.eu

Share Button

Comments are closed.