25/09/2022

Comprendere, pianificare ed eseguire un processo decisionale informato, tempestivo e responsabile. È l’obiettivo della prima edizione della scuola estiva in “International Decision-Making Analysis” organizzata dal Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale dell’Università di Udine. Le adesioni, rivolte a tutti gli interessati, sono aperte fino a venerdì 17 giugno. Il corso, sostenuto dall’Unione europea, è gratuito e interamente in lingua inglese. Modulo della domanda di partecipazione, bando e ulteriori informazioni sono disponibili online all’indirizzo https://m5.gs/S2pvY2

La summer school è incentrata su casi reali ed è interdisciplinare. Il programma comprende cinque moduli: teoria dei processi di decisione; relazioni internazionali e sicurezza; organizzazioni internazionali; economia, management e industria; arte e cultura. Ha carattere internazionale con docenti e corsisti che provengono anche da Germania e Slovenia.

Il corso vale tre crediti e ha un formato misto: la prima parte è online asincrona – dal 5 al 20 settembre – e i partecipanti possono decidere quando accedere al materiale disponibile sulla piattaforma della scuola. La seconda fase comprende lezioni, simulazioni e visite in loco e si svolgerà presso l’Ateneo friulano dal 21 al 27 al settembre.  

«Le competenze fornite agli studenti da questa scuola estiva – spiega il direttore Gian Luca Gardini, professore di Relazioni internazionali all’Ateneo friulano – sono trasversali e si applicano a qualunque sfera lavorativa. Prendere le decisioni giuste in tempi rapidi è una qualità indispensabile per i leader di domani, in ogni settore».

Share Button

Comments are closed.