03/02/2023

Lignano Sabbiadoro – ” Un evento di grande rilevanza per la nostra regione e il sistema Friuli Venezia Giulia ha  lavorato intensamente per la riuscita di questa manifestazione e conferma la tradizione della regione ad ospitare  grandi eventi”.

È il messaggio che l’assessore regionale alle Attività produttive  e Turismo, Sergio Emidio Bini, ha portato   a  Lignano Sabbiadoro all’arrivo della Torcia olimpica in occasione dell’accensione del braciere all’ultimo  appuntamento del viaggio della torcia per la XVI edizione del Festival olimpico invernale della gioventù europea,  Eyof 2023 Fvg.

L’esponente della Giunta Fedriga non ha mancato di sottolineare l’impegno dei tanti volontari e degli organizzatori  profuso per far funzionare la complessa macchina organizzativa, oltre ai tanti Comuni, alle associazioni e alle  autorità che a vario titolo sono coinvolte nell’evento.

“Eyof 2023 è un’opportunità per tutti i poli montani che ospitano le gare, ma è anche un’occasione di attrattività  per l’intera regione. Siamo orgogliosi di poter accogliere i tanti sportivi che contribuiranno a rendere emozionante  questa kermesse”.

Bini ha evidenziato, in particolare, l’ospitalità che il comitato Eyof Fvg offrirà agli atleti della nazionale Ucraina e i rilevanti investimenti regionali per realizzare delle opere che resteranno al servizio del territorio.

La Torcia  è arrivata in piazza Fontana nella località balneare a bordo del truck “Io Sono Friuli Venezia Giulia” in compagnia della Mascotte Kugy.  La cerimonia di accensione ha visto, fra gli altri, la presenza del  sindaco di Lignano Sabbiadoro Laura Giorgi, il presidente del comitato organizzatore Maurizio Dunhofer, le società  sportive del territorio e della Nazionale Italiana Paralimpica di Tennistavolo, tra cui la friulana medagliata olimpica  e campionessa mondiale, Giada Rossi.

Share Button

Comments are closed.