28/02/2024

A causa dell’emergenza sanitaria oltre la metà delle aziende autriache con filiali in Italia ha avuto un forte impatto sulle attività commerciali e circa il 20% l’ha valutata “di media intensità”. Solo l’8% delle aziende ha affermato di non essere stata colpita o quasi dagli effetti della crisi.

Sono i dati che emergono dall’indagine telefonica su cento aziende, condotta dagli uffici di Milano di Advantage Austria, agenzia con una rete di circa 100 uffici in più di 70 paesi che offre alle imprese austriache e ai loro partner internazionali una valida offerta di servizi e di supporto commerciale.

Circa il 50% delle aziende intervistate ha registrato un calo delle vendite e il 40% ha dovuto mettere i propri dipendenti in cassa integrazione. Il 90% degli intervistati è ricorso con successo allo Smart Working.

Oltre il 50% degli intervistati afferma di non aver ancora avuto modo di beneficiare degli incentivi previsti dal governo che comunque, in molti casi, vengono ritenuti insufficienti.

Circa il 20% delle filiali austriache, complessivamente, valuta in modo positivo il panorama economico dell’anno in corso e questo dato sale al 35% in relazione alle previsioni per il 2021.

Durante il Lockdown il team di Adavantage Austria italia è stato in diretto contatto con circa 10 mila aziende austriache, aiutentandole, attraverso lo smart working, a mantenere i rapporti con i propri partner commerciali italiani – sottolinea la Gudrun Hager, Console Commerciale d’Austria a Milano e direttrice dell’agenzia – ricordando anche che che alle regioni del Nord Italia più colpite dalla pandemia, si deve l’80% dei rapporti commerciali con l’Austria; la sola Lombardia, con 5,5 miliardi di euro, genera un giro d’affari più intenso di quello che l’Austria ha con tutta la Spagna o la Russia.

Nonostante la crisi epidemiologica, nessuna barriera insormontabile è sorta tra i due paesi – ha valutato Gudrun Hager – ed ora finalmente è ufficiale la notizia della riapertura dei confini al libero transito a partire dal 16 giugno.

Share Button

Comments are closed.