25/06/2024

La sigaretta elettronica fa male quanto quella convenzionale, non fa smettere di fumare, i fumatori tradizionali ed elettonici hanno lo stesso livello di nicotina nel sangue, il 34 per cento di studi che giurano sulla non dannosità della sigaretta elettronica non sono attendibili perchè in conflitto di interessi. Questa la chiara linea emersa nell’intervento di Vera da Costa e Silva, del gruppo di controllo del tabacco dell’Oms, al congresso internazionale Iaslc sul tumore al polmone, in corso a Vienna.

La sigaretta elettonica è l’ultima trovata per provocare schiavitù al fumo attraverso un marketing aggressivo che propone come sicura una sigaretta che non lo è affatto. Negli anni ’80 ci hanno provato con le sigarette light – sottolinea la rappresentante OMS – con l’obiettivo di convincere i consumatori sul minor rischio, quando nella realtà quel tipo di sigarette non avuto alcun effetto sulla riduzione di rischi per la salute.

Share Button

Comments are closed.