22/07/2024

L’emergenza coronavirus e le stringenti prescrizioni governative e regionali, che hanno protato all’annullamento della totalità degli eventi a carattere pubblico sul territorio non ha scoraggiato il filosofo, scrittore e poeta friulano Emanuele Franz, fondatore dell’associazione culturale Identitas-Clara che, il 31 marzo conferma il convegno Identitas Fede e Scienza, che si sarebbe dovuto tenere al palamostre di Udine. Il convegno si farà lo stesso ma sarà virtuale sotto forma di video conferenza mondiale consultabile attraverso il canale Youtube e facebook  della associazione culturale

 Il video-convegno, che comprende ben diciotto interventi complessivi da sei nazionalità differenti, con quattro Premi Nobel coinvolti.  L’organizzatore si dice convinto a realizzare egualmente il momento di incontro  in quanto  “è proprio in un frangente drammatico come questo – afferma Franza- che c’è maggior necessità di un dialogo fra Fede e Scienza  e non deve venir meno il confronto, la ricerca, il dialogo, ma, soprattutto, l’intelligenza e la conoscenza”.

L’evento, patrocinato e promosso dal Comune di Udine, e dal Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia, comprende gli interventi e i contributi di: Sua Santità il Dalai Lama, Noam Chomsky, Alain de Benoist, Marcello Veneziani, Reinhold Messner, Angelo Branduardi, Piergiorgio Odifreddi, Mons. Guido Genero, Antonino Zichichi, l’On Gian Luigi Gigli, Urgyen Norbu Rinpoche, Vittorio Sgarbi, Vito Mancuso, Guido Tonelli, Don Alessio Geretti, i Premi Nobel: Werner Arber, Brian Josephson, Steven Weinberg, e il premio Pulitzer  Douglas Hofstadter.

Share Button

Comments are closed.