10/06/2024

Solo un sapere aggiornato può tenere il passo delle sfide di comunicazione sul web. Pordenonelegge immagina tre lezioni via web per districarsi nel mondo della comunicazione social, e rendere la propria comunicazione, sia aziendale che personale, allo stesso tempo empatica, responsabile e autorevole.Ecco che da mercoledì 3 a venerdì 5 giugno arriva “Pensare, narrare e promuovere. Scrivere per il web”, la nuova sezione della scuola di scrittura di Fondazione Pordenonelegge a cura di Alberto Garlini: un corso in tre lezioni – di due ore ciascuna – con altrettanti professionisti della comunicazione web: l’ideatrice di Parole O_stili Rosy Russo, lo scrittore Enrico Galiano, l’esperto di comunicazione strategica Francesco Nicodemo. L’appuntamento è ogni sera alle 18.30, dal 3 al 5 giugno, sulla piattaforma zoom.us con modalità di accesso che saranno inviate agli iscritti. Informazioni sul corso e form di adesione su www.pordenonelegge.it con deadline iscrizione venerdì 29 maggio 2020 e quota omnicomprensiva di 50 €.

Pensare sarà il filo rosso della prima lezione, mercoledì 3 giugno, condotta da Rosy Russo e dedicata a “consapevolezza e responsabilità: riflettere sul linguaggio per attivare un cambiamento nella comunicazione online”. Giovedì 4 giugno si procede verso il Narrare con Enrico Galiano, ovvero “come cogliere un’emozione personale o collettiva e trovare la forma adatta per comunicarla nei social. Intimità condivisa, micronarrazioni, polemiche: quale è la narrativa del web?”. E infine venerdì 5 giugno si approda al Promuovere con Francesco Nicodemo: “comunicare e promuovere il cosa e non solo il come. La nuova comunicazione politica, istituzionale e aziendale al tempo del digitale. Con esempi di history case”.

I DOCENTI

Rosy Russo. Ideatrice di Parole O_Stili, founder di Uauacademy, una palestra di comunicazione 2.0, e #TriesteSocial, un innovativo progetto di valorizzazione territoriale. Titolare dell’agenzia di comunicazione Spaziouau. Dal 2016 è la più fiera divulgatrice di Parole O_Stili, progetto di sensibilizzazione ed educazione contro l’ostilità delle parole in Rete.  Quest’anno è stata chiamata inoltre a far parte del Gruppo di lavoro sul fenomeno dell’odio online, istituito dalla Ministra dell’Innovazione Paola Pisano.

Enrico Galiano. Nato a Pordenone nel 1977, insegnante, ha creato la webserie Cose da prof, che ha superato i venti milioni di visualizzazioni su Facebook. Ha dato il via al movimento dei #poeteppisti, flashmob di studenti che imbrattano le città di poesie. Nel 2015 è stato inserito nella lista dei 100 migliori insegnanti d’Italia dal sito Masterprof.it. Con le sue lezioni di italiano e storia è uno dei protagonisti della trasmissione di Rai Gulp La banda dei fuoriclasse. Il suo romanzo d’esordio, Eppure cadiamo felici, in corso di traduzione in tutta Europa, è stato il libro rivelazione del 2017.

Francesco Nicodemo. Classe ’78, Francesco Nicodemo è un digital strategist e un consulente di comunicazione strategica. Ha lavorato a Palazzo Chigi nello staff del Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ed è stato consigliere alla comunicazione del premier Matteo Renzi, nonché il responsabile nazionale della comunicazione del PD tra il 2013 e il 2014.  Ha pubblicato un saggio sulla comunicazione digitale, edito per Marsilio editori. Disinformazia – la comunicazione al tempo dei social media.   O_Stili.

Share Button

Comments are closed.