12/07/2024

Raggiungere la “Carbon Neutrality” entro il 2050: questo l’impegno sancito dalla Cop26 di Glasgow, tenutasi lo scorso novembre. Per ottenere questo obiettivo lo strumento principale è rappresentato dal processo di transizione energetica: il passaggio dall’utilizzo di un mix energetico centrato sui combustibili fossili a uno basato sulle fonti rinnovabili, a basse o a zero emissioni di carbonio.

È un cambiamento di paradigma che richiede un importante contributo dal mondo della ricerca e dell’impresa attraverso lo sviluppo di tecnologie innovative, come l’idrogeno e i sistemi di storage, e la digitalizzazione delle reti.

Di questo percorso, del cambiamento in atto e di progetti in cantiere si parlerà il 12 aprile in Area Science Park, nel corso dell’annuale conferenza organizzata dal SiS FVG – Sistema Scientifico e dell’Innovazione del Friuli Venezia Giulia, (ore 9.00 -12.45 Centro Congressi Area Science Park, Campus di Padriciano), iniziativa che mette a sistema e

valorizza le competenze e i risultati di R&S dei principali enti scientifici e tecnologici del territorio regionale (università, enti di ricerca, parchi e poli d’innovazione).

Durante l’evento saranno approfonditi:

• le strategie nazionali, attraverso l’intervento di esperti del Ministero della Transizione Ecologica e dell’ENEA;

• la prospettiva regionale e il progetto di Hydrogen Valley transfrontaliera del Nord Adriatico;

• i promettenti progetti di ricerca e innovazione che stanno impegnando gli enti

scientifici del Friuli Venezia Giulia e i loro ricercatori.

L’evento è organizzato da Area Science Park e Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

Share Button

Comments are closed.