31/01/2023

di Gianfranco Biondi

Una nutrita delegazione di imprenditori austriaci attivi nei settori del riciclo, della produzione di vernici, nella logistica e nei trasporti, nello sviluppo di software e nuovi materiali, accompagnata dal il presidente della Camera di Commercio della Carinzia, Jürgen Mandl, dal direttore Dott. Meinrad Höfferer, la direttrice della sezione commercio estero dell’ente dott.ssa Hemma Kircher-Schneider, due rappresentanti dell’Associazione Economica Slovena in Carinzia, ha toccato con mano le potenzialità di infrastrutture e centri di ricerca di un’area geografica che si caratterizza per gli intensi rapporti transfrontalieri. Partiti da Fürnitz in Carinzia, dove hanno visitato LCA Logistics, importante centro logistico, il viaggio è proseguito fino a Capodistria, dove sono stati accolti dal console commerciale d’Austria per la Slovenia Wilhelm Nest e hanno potuto visitare il porto e la nuova sede del Consolato Onorario d’Austria a Capodistria, retto dalla signora Urska Svetlik.

Ultime tappe della missione in terra italiana con il porto di Trieste dove la delegazione, accompagnata dalla Console commerciale d’Austria per l’italia Gudrun Hager, responsabile nazionale della rete Advantage Austria, è stata ricevuta dal segretario generale del’Autorità portuale Vittorio Torbianelli e da Sergio Nardini del dipartimento affari generali. Dal porto di Trieste gli imprenditori austriaci si sono poi spostati al parco scientifico-tecnologico di rilevanza nazionale Area Science Park, visita inserita nell’ambito delle attività di Enterprise Europe Network. Ad accoglierli la vice presidente di Area Sabrina Strolego anche nelle sue vesti di Console Onorario della Repubblica d’Austria per il Friuli Venezia Giulia, che ha portato i saluti della presidente Caterina Petrillo. (vedi il servizio video)

Stephen Taylor direttore della struttura di ricerca scientifica e tecnologica, innovazione e sistemi complessi e i dirigenti Fabrizio Rovatti, Marco Lavaroni, Marco Peloi, Salvatore Amaduzzi e Carlo Poloni hanno descritto laboratori di ricerca ed aziende di Area Science Park, impegnate nei settori dell’efficientamento energetico, dello sviluppo software, dei nuovi materiali, logistica e trasporti e progetti infrastrutturali, soffermandosi particolarmente su realtà come Elettra Sincrotrone, Tellus ed Esteco, esempi di quanto possa spingersi la capacità di ricerca e di innovazione presenti nel parco scientifico. Continuano ad essere molto positive le relazioni commerciali Italia Austria ci ha sottolienato Gudrun Hager responsabile della rete italiana di Advantage Austria (vedi il servizio video)

Share Button

Comments are closed.