27/02/2024

Di Marco Mascioli

Dopo un periodo davvero difficile di pandemia e vincoli anti-contagio, con chiusure forzate (ricordiamo soprattutto i fine settimana), ora è tempo di ripartenza. Il centro commerciale più grande dell’euro-regione e in costante espansione in ogni direzione, ha presentato ufficialmente il nuovo sito web multilingue (compreso il friulano) e premiato gli istituti e le classi che hanno partecipato al concorso “premia la tua classe”. 

Alla presenza del presidente del Consiglio Regionale Piero Mauro Zanin, delle autorità locali e dei diversi sponsor, il “padrone di casa” Antonio Maria Bardelli ha presentato le novità e l’esito del concorso che, con premi tecnologici e kit di materiale didattico con tanti libri, ha premiato ben 16 classi di studenti della regione che hanno realizzato diverse opere ritenute meritorie. 

Un milione e trecentomila euro devoluti alle scuole in materiale didattico come piccole biblioteche di classe da un centinaio di libri ciascuna, Tablet e relative custodie, macchine fotografiche digitali, videoproiettori, lavagne interattive elettroniche, valigette di colori e buoni acquisto da 250 euro per materiale didattico.  Contestualizzando il concorso in questo periodo di crisi da Covid, che tra l’altro si evince da alcune serrande chiuse, dobbiamo riconoscere che il centro commerciale Città Fiera ha fatto sforzi davvero enormi per questo impegno nei confronti dei giovani e delle scuole. 

Dal prossimo mese di ottobre ripartirà il concorso per il prossimo anno e possiamo supporre che se nell’anno scolastico 2020/21 hanno partecipato ben il 40 % degli istituti del territorio, per quest’anno ci sarà una partecipazione ancora maggiore.  Tra gli sponsor principali c’è Euronics – Bruno che per il prossimo concorso mette in palio prodotti tecnologici e uno Smart TV Samsung da 55 pollici 4K wifi e Bluetooth. 

I premi sono andati praticamente ovunque, da Udine a Rualis di Cividale del Friuli, da Bertiolo a Sutrio, da Sequals a Palmanova e alcune delle opere vincitrici, tra cui il miglior disegno e il miglior tema, erano esposte nella sala durante la conferenza stampa. 

Città Fiera è riuscito a porsi come collettore per unire i molteplici impegni sociali di diversi partner, dando vita a un successo che presenta come punto di forza l’unicità. Un importante coordinamento reso possibile grazie all’attenzione dimostrata verso la comunità in cui è insediato e la volontà del Gruppo Bardelli di agire quale agente propositivo per il benessere territoriale. 

Il grande lavoro svolto dalla responsabile marketing del centro commerciale Grazia De Luca nel coinvolgere tutte le attività disponibile nel “Città Fiera” ha dato frutti meravigliosi anche in questo periodo difficilissimo. Del resto mai nome fu più appropriato per un centro commerciale che a forza di ampiamenti, nuove aree parcheggio collegamenti, scale mobili e ponti, sta assumendo sempre più le dimensioni di una piccola città in cui trovare davvero qualsiasi cosa, dove però il parcheggio è gratuito.   

Share Button

Comments are closed.