14/05/2024

Sabato 27, domenica 28 e, per festeggiare i 30 anni, anche lunedì 29 maggio si terrà la trentesima edizione di Cantine Aperte, evento organizzato dal Movimento Turismo del Vino e presieduto in regione da Elda Felluga. Un appuntamento, quello di lunedì 29 maggio, pensato soprattutto per gli amici austriaci che sempre amano trascorrere la Pentecoste in Friuli, anzi in Friaul, nell’Adriatische Küstenland: von Wien zum Wein!

Tante le cantine del Friuli Venezia Giulia pronte ad accogliere appassionati da tutta Italia e dall’estero: ben 50 in provincia di Udine, 9 in quella di Pordenone, 17 nel Goriziano e una in provincia di Trieste. Saranno tre giorni di iniziative per raccontare il variegato mondo vitivinicolo regionale: visite in cantina, degustazioni, laboratori sensoriali, escursioni guidate tra i vigneti, picnic in vigna, musica ed eventi ecosostenibili.

La tradizionale e attesa mappa Cantine Aperte distribuita in tutta la regione è scrigno delle importanti informazioni di ogni singola cantina. Inquadrando il QRcode verrete indirizzati sulle schede delle Cantine dove potrete trovare i programmi aggiornati e tutti i dettagli riguardanti le modalità di prenotazione.

Oltre alle esperienze in cantina, durante il fine settimana è immancabile l’appuntamento “A tavola col vignaiolo”, format creato ad hoc per i gourmand: prelibati menù in abbinamento agli eccellenti vini delle cantine aderenti saranno proposti a cena il sabato 27 e a pranzo la domenica 28 maggio, presso le cantine, i ristoranti o gli agriturismi dedicati. Saranno presenti i vignaioli, i quali saranno a disposizione degli ospiti per raccontare il loro vino, la loro storia, svelare i loro segreti e condividere i migliori abbinamenti culinari.

Inoltre, per far conoscere le prelibatezze gastronomiche della nostra regione, le degustazioni potranno essere arricchite dal “Piatto Cantine Aperte”, che alcune cantine proporranno ispirandosi alla cucina tradizionale con l’abbinamento ad uno dei loro vini. La grande attenzione dell’Associazione nei confronti della valorizzazione del territorio viene completata grazie alla collaborazione con “Io sono FVG”, il marchio che garantisce l’origine e la sostenibilità del settore agroalimentare regionale con prodotti presenti in alcune tra le aziende aderenti.

Grazie al “Calice Cantine Aperte”, la sensibilità per la cultura locale si rinnova e si concretizza nel supportare le associazioni territoriali. Il calice di Cantine Aperte, fornito presso le aziende per le degustazioni, andrà a sostenere diverse associazioni che si impegnano nella diffusione e promozione del patrimonio culturale e storico del territorio. L’evento Cantine Aperte darà anche il via al 24° Concorso Internazionale “Spirito di Vino” che seleziona e premia le più belle e graffianti vignette satiriche sul tema del vino, realizzate da vignettisti di tutto il mondo.
I grandi traguardi meritano di essere celebrati con importanti iniziative, a tal fine il Movimento Turismo del Vino ha deciso di potenziare la sua comunicazione attraverso la presenza di blogger, che opereranno in regione e su tutto il territorio nazionale pubblicando in diretta curiosità e interviste. Ad arricchire l’ampia offerta, gli eventi distribuiti durante tutto l’anno da marzo a dicembre, con la prossima e immancabile edizione di “Calici di Stelle” in agosto a Grado.

Per maggiori informazioni visitate i siti www.cantineaperte.info e www.mtvfriulivg.it per sapere in quali aziende bisogna prima prenotarsi, quali sono aperte lunedì e i ricchi programmi musicali e di intrattenimento che ognuna propone.

Share Button

Comments are closed.