13/05/2024

La prostata è una piccola ghiandola che fa parte dell’apparato genitale maschile.

Il cancro alla prostata è il tumore più diffuso nella popolazione maschile nei paesi  industrializzati ed è correlato all’età. Elementi fondamentali per fronteggiarlo e renderlo  curabile sono la prevenzione e la diagnosi precoce. In Friuli Venezia Giulia si contano 800 nuovi  casi all’anno e ben 10 mila uomini convivono con questa malattia. 

dott. Caludio Valotto, dott.ssa Paola Ermacora, dott. Alessandro Magli

 A scopi preventivi a tutti gli uomini di oltre 50 anni di età viene consigliato il dosaggio  periodico dell’Enzima PSA (Antigene Prostatico Specifico) che, in associazione con una visita  urologica o andrologica,  può aiutare ad individuare forme di tumore prostatico allo stadio  iniziale. IL cancro all aprostata   si sviluppa molto lentamente ed è asintomatico fintantoché  rimane all’interno della prostata. 

Una guida  di scorrevole lettura in pdf  e che è utile  alla diffusione di informazioni sulla  malattia si intitola    “Progetto prostata, dallo screening al supporto psicologico”. La guida  è  stata scritta  dal dott. Claudio Valotto, dalla dott.ssa Paola Ermacora e dal dott Alessandro  Magli, con il sostegno   della sezione di Udine dell’UNCI ( Unione Nazionale Cavalieri d’Italia ) e  dell’ANDOS Udine, in collaborazione con  con ASUFC e Regione FVG.  La guida  segue  un  convegno del 2018  sul tema del tumore alla prostata e altri incontri sulla neoplasia,  organizzati  da UNCI e ANDOS -ricorda nella prefazione il presidente dell’UNCI Udine, Gr.Uff.  Carlo Del Vecchio – e vuole testimoniare – aggiunge Massimo Braganti, direttore dell’Azienda  Sanitaria Universitaria Friuli Centrale – quanto sia importante la divulgazione di informazioni  sul questa malattia. L’assessore alla salute del Friuli VEnezia Giulia, Riccardo Riccardi ha evidenziato  la validità dell’approccio multidisciplinare e del percorso diagnostico terapeutico  assitenziale (PTDA) che l’azienda Sanitaria Universitaria del Friuli Centrale riesce ad attuare  per le persone colpite da tumore alla prostata ed esprime l’auspicio che questa guida possa  incrementare la prevenzione, aiutando i pazienti a superare tabù e resistenze a favore di una  maggiore consapevolezza nell’affrontare il tema senza timori. La pubblicazione, possibile grazie al contributo della Banca di Udine, Linea Fabbrica, Demar Caffè e dell’Associazione UNI50 di Pradamano, Cima Assicurazione ALLIANT, sarà disponibile al Santa Maria della Misericordia e distribuita a pazienti e interessati.

LA GUIDA E’ DISPONIBILE ALLA LETTURA A QUESTO LINK

Nell’ambito del progetto l‘Unione Nazionale Cavalieri d’Italia-Sezione di Udine ha deciso di finanziare una borsa di ricerca per la figura professionale di un psicologo-oncologo nell’ambito del “Percorso Diagnostico Terapeutico

Assistenziale (PDTA) del tumore alla prostata” presso l’Ospedale Santa Maria della Misericordia del capoluogo friulano. A ricoprire l’incarico sarà la dottoressa Elisabetta Tomat.

«Il progetto di supporto psicologico – ha spiegato Del Vecchio, prevede la costruzione di un percorso diagnostico, terapeutico e assistenziale per tutti i pazienti con diagnosi di tumore alla prostata, inclusi i pazienti in sorveglianza attiva. L’attività dello psicologo avverrà in diverse fasi: una prima di screening, attraverso la somministrazione del Termometro del Distress, seguita, in base ai risultati, da un colloquio di valutazione per approfondire la consapevolezza, le motivazioni dello stress e la validità delle strategie di adattamento in uso. Infine, la presa in carico per i pazienti che necessitano di un supporto psicologico».

Alla presentazione dell’iniziativa UNCI-ANDOS sono intervenuti il

Vicepresidente della Regione Fvg con delega alla salute, Riccardo Riccardi, il Responsabile del percorso PDTA dr. Alessandro Magli, il Direttore della struttura dr.Marco Trovò e dr.Gianpiero Fasola, il Direttore facente funzioni dell’urologia dr.Claudio Valotto, illPresidente Unci-Udine, Gr. Uff. Carlo Del Vecchio, accompagnato dal vicepresidente uff.Crucianopietro Bulfamante e dal segretario Uff.Giuseppe d’Elicio.

Share Button

Comments are closed.

Open