27/09/2022

Il sottosegretario agli interni Giampiero Bocci ha  ricordato, in occasione della cerimonia di inaugurazione del nuovo distaccamento dei volontari dei Vigili del fuoco di Latisana che tra le 761 nuove leve che usciranno dal corso nazionale dei Vigili del fuoco ci potranno essere anche le risorse umane per implementare gli organici del Friuli Venezia Giulia .

“La pressione compiuta nei confronti del ministero ha dato buoni frutti”, ha detto la presidente della Regione, Debora Serracchiani. Per l’occasione erano presenti all’evento anche il sottosegretario agli Interni, Gianpiero Bocci, il sindaco Daniele Galizio, il capo del corpo nazionale dei Vigili del fuoco, Gioacchino Giomi, il capo dipartimento nazionale del corpo, Bruno Frattasi, il direttore regionale Loris Munaro, e il comandante provinciale dei Vigili del fuoco, Alberto Maiolo.

Nel suo intervento, Bocci ha ricordato come, a fronte di impegni volontari e non dovuti assunti dalla Regione nei confronti dei Vigili del fuoco, verranno inviati in Friuli Venezia Giulia nuovi uomini per implementare gli organici. Di recente, Serracchiani aveva inoltrato una lettera al ministro dell’Interno, Marco Minniti, per ringraziarlo dell’invio di quattro unità nella nostra regione ed evidenziare la contestuale necessità di ulteriori rinforzi.

Serracchiani ha rivolto  un “enorme grazie ai Vigili del fuoco per tutto quello che fanno”, e sottolineato la forte collaborazione esistente in Friuli Venezia Giulia tra la Regione e il corpo, “sfociato in una convenzione che accompagna l’attività dei Vigili del fuoco per i prossimi tre anni con un sostegno economico regionale pari a 1,3 milioni di euro. Tra queste risorse ci sono anche quelle utilizzate per completare il distaccamento di Latisana”.

Share Button

Comments are closed.