01/10/2022

Dal vinoalle auto storiche, dal cibo al motoraduno, dalla musicaallo sport, dal Luna Parkal mercato. Tutto il Friuli Venezia Giulia partecipa alla manifestazione più importante di Bertiolo che per la settantesima volta ha inaugurato sabato 16 marzo. Presenti tutte le autorità che sono particolarmente legate al Medio Friuli come il vice governatore della Regione Riccardo Riccardi, il presidente del Consiglio Regionale Piero Mauro Zanin e tutti i sindaci dei Comuni che circondano Bertiolo, la città del vino. 

Grande evento per l’apertura ufficiale con l’emozione del presidente della Pro Loco organizzatrice MarinoZanchettae del Sindaco Eleonora Viscardische ricorda non solo l’appellativo di città del vino, ma anche di città della musica. Ci saranno moltissimi eventi culturali durante questi giorni di festa, fino a fine mese si possono vedere esposizioni di quadri, le fotografiedel concorso Bertiuland 19, mosaici e opere di diversi artisti. Musica con la banda più antica della regione, la Filarmonica La Prime Lûs 1812e diversi concerti, spettacoli e disc jockey sia sul palco in piazza, sia nel teatro auditorium, con eventi per tutte le età, ancor più quest’anno in cui il premio “vini doc per un friulano doc” è stato assegnato al musicista e compositore Glauco Venierdi Gradisca di Sedegliano. Un friulano che da anni rappresenta la regione Friuli Venezia Giulia, trasmettendo, a livello internazionale, le migliori qualità della nostra gente e della nostra terra. 

Qui il calendario completo degli eventidal quale scegliere le cose preferite da vedere e le giornate in cui partecipare, ma tra gli eventi imperdibili, nell’ultimo fine settimana, ci saranno i motori con le moto e in particolare sabato 30 con la prima edizione di Eagles BBQ Contestorganizzato dal motoclub locale con la serata animata dai DJ di Radio Company. Una sfida tra grillers per condividere i risultati e domenica 31 marzo, alle 11 partirà il giro turistico in motocicletta. Spettacolare serpentone di moto di ogni tipo e di tutte le età,attraverso un percorso nelle strade del Medio Friuli, con l’aperitivo a Coderno di Sedegliano e il rientro per pranzo a Bertiolo

Marco Mascioli 

Share Button

Comments are closed.