07/08/2022

Dello storico Carnevale Muggesano si ha notizia fin dal 1420 anno in cui se ne fa cenno nello Statuto comunale, la 66 ma edizione è stata presentata dal Sindaco di Muggia, Laura Marzi, dall’Assessore ai Grandi Eventi, Cura e Promozione della Città con delega al Carnevale, Stefano Decolle e dal Presidente dell’Associazione delle Compagnie del Carnevale Muggesano, Mario Vascotto. Era presente la Madrina dell’edizione 2019, la 21 enne grid girl (le famose ombrelline ammirate sui più importanti autodromi e motodrome del mondo) e muggesana doc, Debora Maier.


Le calli e le piazze di Muggia per sette giorni saranno invase da spettacoli.

Quest’anno il Carnevale Muggesano sarà “green” e guarderà alla salvaguardia del pianeta grazie alle iniziative attuate

dalle Associazioni delle Compagnie del Carnevale – da sempre attente all’ambiente.

Ad aprire il 66° Carnevale Muggesano, sarà, come sempre, giovedì 28 febbraio, il grande e attesissimo Ballo della Verdura con l’accompagnamento dei Fraieri e il commento dello storico presentatore Claudio Piuca, per tutti “Zio Claudio”.

Seguirà il trionfale arrivo di Re Carnevale, che da sette anni a questa parte ha assunto definitivamente le sembianze di Dario Macor, la consegna delle Chiavi della Città da parte del Sindaco di Muggia, Laura Marzi che aprirà ufficialmente il Carnevale Muggesano e il passaggio della corona di Madrina da Daniela Pobega a Debora Maier.


Venerdì 1 marzo sarà il giorno del Carnevale scuola con protagonisti gli alunni delle scuole muggesane.

I piccoli partecipanti alla mini sfilata sono al lavoro da settimane, in quanto ogni scuola (ma a volte anche le singole classi) prepara il proprio “costumino” che rende i bimbi distinguibili e il corteo un tripudio di colori costellato da orgogliosi sorrisi.

Lunedì 4 marzo in piazza Marconi si preparerà l’attesa e tradizionale Megafrittata.

Dalla mattina nelle Calli e piazze di Muggia come da tradizione secolare si andrà “A ovi” per l’antica questua di gruppi mascherati nelle case e nelle trattorie del centro storico e nei dintorni di Muggia. Serviranno per preparare, alle ore 17.00 in Piazza Marconi, la tradizionale Megafrittata curata dalla Gastronomia “Il Cuoco” e offerta da altri commercianti muggesani – con le Compagnie del Carnevale Muggesano. La megapadella verrà come sempre messa a disposizione da Cave Renice. Come sempre il momento centrale e più atteso sarà naturalmente quello della Sfilata di carri allegorici di domenica 3 marzo (che in caso di maltempo sarà rinviata alla domenica successiva) presentata dalle Compagnie del Carnevale Muggesano.

Mercoledì 6 marzo infine è tempo di Ceneri. Due le cerimonie previste. Alle ore 16.30 in Piazza Marconi, Veglia funebre

delle vedove inconsolabili a cura delle Compagnie carnevalesche Mandrioi e Ongia e alle ore 19.00 Cerimonia di chiusura del 66° Carnevale Muggesano nella sede di Santa Barbara.

Pure quest’anno saranno messe a disposizione delle persone con più di 70 anni di età o con invalidità certificata, residenti nel Comune di Muggia, delle poltroncine per assistere al Grande Corso Mascherato.

Per prenotare i posti, fino ad esaurimento degli stessi, gli interessati, muniti di documento valido e/o del certificato di invalidità, sono invitati a recarsi presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico – URP di Piazza della Repubblica.


Ogni sera dalle 20.00 in poi, spazio alla musica con Dj set. E, sempre tutte le sere, dalle 20 Aperitivo in maschera nelle piazza e nelle calli.

Accanto al Luna Park e ai giochi sul piazzale del Calterna in Piazzale Caliterna troverà posto il Villaggio del Gusto


La tendostruttura coperta da 1.200 metri quadri, che sorgerà all’ingresso della città, ospiterà spettacoli e serate all’insegna della musica con i dj più amati.

Anche quest’anno, si terrà la mostra “Il Carnevale nel costume”: dal 15 febbraio al 17 marzo presso il Museo d’Arte Moderna “Ugo Carà” di via Roma 9 nell’ambito del 66° Carnevale Muggesano saranno esposti i costumi della Compagnia Mandrioi.


Presso lo Stadio comunale Zaccaria è in programma il consueto Torneo di Carnevale a cura dell’A.D.S. Muglie Fortitudo in collaborazione con l’Associazione delle Compagnie del Carnevale Muggesano.

Il Carnevale Muggesano è sempre più tecnologico e “cliccato” anche dall’estero e anche quest’anno sarà presente anche sui principali social network. Anche in questa occasione, un codice QR pubblicato sulla brochure, stampata per la prima volta in 4 lingue, consentirà inoltre di accedere direttamente ai contenuti dedicati del sito con il proprio smartphone.

Share Button

Comments are closed.