29/11/2022

Aprire le porte all’incontro con realta’ produttiva e del lavoro  è un passo fondamentale nella formazione di un giovane studente. I cicli produttivi e i racconti e le descrizioni che intorno ad essi possono fare coloro che ne sono i protagonisti hanno un valore tale che queste esperienze andrebbero fatte ben oltre la scadenza dell’annualita’, ma è gia’ importante che si facciano, almeno con continuita’, come lo fa Confindustria Udine che taglia il traguardo delle quattordici edizioni Fabbriche Aperte,con l’obiettivo di avvicinare i giovani al mondo del lavoro e ai valori della cultura d’impresa. Le visite guidate ad alcune tra le più significative realta’ produttive friulane cominceranno lunedì 11 novembre per proseguire fino a venerdì 15 novembre. Complessivamente 16 aziende, appartenenti alle diverse tipologie produttive che rappresentano la specificità dell’industria friulana, accoglieranno circa settecento studenti di 23 istituti delle scuole tecniche e professionali della provincia friulana in questo oramai consolidato appuntamento di interazione tra mondo della scuola e mondo del lavoro. Apriranno   le porte dei propri stabilimenti: Serrametal, Oro Caffè, Potocco, Moroso Autoservizi Fvg Saf di Udine, Geo.coil, Tecnomaster, Fornaci di Manzano, Fam, Fantoni, Pilosio, Gesteco, Wolf, SBE-Varvit, Gervasoni e Sifa.

Share Button

Comments are closed.