14/05/2024

PORDENONE – È un incontro particolarmente atteso, a Pordenone, quello con il fisico Vincenzo Schettini, uno dei più noti e amati divulgatori della scena nazionale: insegnante, musicista, docente, youtuber e tiktoker, vero e proprio “one man show”, icona dei social e youtube, dove è seguito da milioni di followers di ogni età. Vincenzo Schettini è autore del manuale “La fisica che ci piace” (Mondadori Electa 2022), che ha raggiunto la top ten dei libri di saggistica più venduti in Italia e ha vinto il premio letterario Elsa Morante Ragazzi Esperienze 2023. Ed è questo anche il titolo che dà nome ai suoi canali social, nei quali posta video e suggerimenti per rendere la fisica una materia accessibile a tutti.

Giovedì 12 ottobre, alle 10 nell’Auditorium Concordia, Vincenzo Schettini è atteso per il terzo appuntamento del ciclo di incontri “Affascinati dal Cervello”, dedicato quest’anno a “Neuroscienze sbagliate. Cervelli ed errori”, come sempre ideato e promosso dall’IRSE, Istituto Regionale di Studi Europei, per il coordinamento del neuroscienziato Marcello Turconi e in collaborazione con Caffè Corretto Scienza, progetto multidisciplinare di divulgazione scientifica dell’Università degli Studi di Trieste.

Sarà un’occasione per coinvolgere tanti studenti degli Istituti Superiori di Secondo grado della città e consentire loro di incontrare il prof. e influencer amatissimo, ma l’appuntamento è aperto anche al pubblico cittadino, fino ad esaurimento dei posti disponibili. L’errore, dunque, come processo che permette un miglioramento e una crescita in diversi ambiti: questo il punto di partenza della riflessione proposta dall’IRSE, e anche dell’incontro che vedrà protagonista a Pordenone Vincenzo Schettini, sul filo rosso Sbagliando si impara: errori e apprendimento scolastico.

Sbagliare a scuola è all’ordine del giorno, e le emozioni comunemente considerate come negative – paura, ansia, stress – se non gestite, influiscono negativamente sull’apprendimento. Insieme a Vincenzo Schettini ci si interrogherà anche sull’auspicabile evoluzione del mondo della scuola, in modo da favorire nel quotidiano l’apprendimento degli studenti. Vincenzo Schettini si diploma in violino e didattica della musica agli inizi del Duemila, per poi laurearsi in fisica. Le due anime, quella artistica e quella scientifica, si sono fuse sotto l’idea di trasformare la fisica da pura nozione a vero e proprio intrattenimento, imitando lo stesso effetto che la ha musica sul palcoscenico: da anni dirige un affermato gruppo gospel chiamato Wanted Chorus e insegna fisica nelle scuole superiori. Collabora con il programma di formazione per docenti italiani (Italian Teacher Programme) al Cern.

La partecipazione all’incontro è gratuita, con prenotazione obbligatoria compilando il form sul sito centroculturapordenone.it/irse. Come consuetudine degli incontri IRSE, ampio spazio verrà dato al dibattito con interventi liberi. La 16^ edizione di “Affascinati dal cervello” è promossa da IRSE con il sostegno di Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Pordenone, Fondazione Friuli, BCC Pordenonese e Monsile, Casa dello Studente Antonio Zanussi Pordenone e Fondazione Concordia Sette. Quest’anno l’iniziativa è realizzata con il patrocinio del Consiglio del Friuli Venezia Giulia dell’Ordine degli Psicologi.

Share Button

Comments are closed.