29/11/2022

Il Comune di Trieste e AcegasAps – Gruppo Hera presentano “Trieste premia per vincere la sfida della raccolta differenziata”, progetto finalizzato ad aumentare la percentuale dei rifiuti differenziati e disincentivare l’abbandono di rifiuti sul suolo pubblico, pratica che influisce negativamente sull’immagine, sul decoro e sulla vocazione turistica della citta’. L’obiettivo è di migliorare la Raccolta Differenziata e aumentare la percentuale di rifiuti differenziati dal 28% registrato nel 2012 al 40 %, obiettivo fissato per il 2014, perseguendo nel contempo la razionalizzazione del servizio pubblico di raccolta. Il progetto ha carattere sperimentale e ha una durata di tre mesi: ottobre, novembre e dicembre 2013. Alla fine di ogni mese saranno premiati i cento cittadini più virtuosi e sarà estratto tra gli altri partecipanti il vincitore di uno Smart Box tour per visitare una citta’ europea.
 
Partecipare è facile. Portando i rifiuti differenziati nei 4 Centri di Raccolta (SAN GIACOMO Via Carbonara 3 dal Lunedì al Sabato dalle 7 alle 19 – Domenica 8-13; ROIANO Via Valmartinaga 10 dal Lunedì al Sabato dalle 7 alle 19; OPICINA Strada per Vienna 84/a dal Lunedì al Sabato dalle 7 alle 19; CAMPO MARZIO Via Giulio Cesare dal Lunedì al Sabato dalle 6 alle 18) o ai Centri Mobili Periodici, i cittadini possono accumulare punti ad ogni conferimento. I partecipanti, al momento del conferimento, sono identificati mediante Codice Fiscale tramite la lettura del codice a barre sulla Carta Regionale dei Servizi, previa richiesta di consenso nel rispetto della privacy. Possono partecipare persone fisiche maggiorenni, residenti nel Comune di Trieste al momento del primo conferimento; sono esclusi dall’iniziativa gli artigiani, i professionisti e le imprese, i titolari di partita IVA, le associazioni e le aziende in genere. L’iniziativa è infatti rivolta alla raccolta di rifiuti prodotti dai cittadini e dalle famiglie, in via ordinaria e normale, non connessi con l’esercizio di un’attività d’impresa, lavorativa o commerciale. Sono, altresì, esclusi dall’assegnazione dei premi ma non da altre eventuali iniziative connesse al concorso, i dipendenti, e i famigliari conviventi dei dipendenti di AcegasAps e delle società controllate.
 
I punti sono attribuiti per i rifiuti che per natura o per modalità di raccolta non sono conferibili nei contenitori stradali (esempio: scarti verdi dei giardini, rifiuti pericolosi, ingombranti, oli). I rifiuti destinati ai contenitori stradali (tipo lattine e bottiglie) non danno diritto ai punti. La quantità di punti assegnata a ogni conferimento varia a seconda della tipologia dei rifiuti e del luogo di consegna (come meglio specificato nell’allegato 2 al Regolamento del concorso). È previsto, unicamente in relazione all’attribuzione dei punteggi, ma non come limite ai conferimenti, un quantitativo massimo complessivo di punti attribuibili per tipologia di rifiuti.

Share Button

Comments are closed.