19/09/2021

Dopo il grande successo della Notte del Liscio, che l’ha visto animare la riviera romagnola insieme a ospiti italiani e internazionali il 21 e il 23 luglio, proseguono gli appuntamenti di Mirko Casadei, che continua a esibirsi e portare “un assaggio di Romagna” in tutta la penisola.
Mirko sarà ospite con tutta l’Orchestra Casadei a L’ESTATE IN DIRETTA il pomeriggio di Ferragosto su RaiUno e sta promuovendo in tutta italia e sul web il suo nuovo singolo “AD CHI SIT E FIOL?” ma gli appassionati del genere musicale nonché fan di Mirko Casadei, potranno incontrarlo ed assistere al suo live alla Festa del Frico di Carpacco in Friuli, il 14 agosto.
Mirko Casadei_1
«”AD CHI SIT È FIŌL?” in dialetto romagnolo significa “tu di chi sei il figlio?” ed è un modo di dire dei nostri nonni romagnoli per identificare il casato o la provenienza di una persona – racconta Mirko a proposito del brano, di cui è autore di musica e testo – La canzone è un abbraccio ai popoli che attraversano il mare per arrivare sulle nostre coste italiane, donne, bambini, uomini, figli della guerra, dell’odio, della miseria, che si avventurano disperati, lottando contro il loro destino, aggrappati a un sogno e a una speranza alla ricerca di un mondo nuovo».

Il brano è contenuto nella Collection ora in edicola che contiene 2 cd: oltre alle canzoni delle vacanze firmate dal padre Raoul Casadei, il re del liscio, il secondo cd contiene 12 brani della tradizione romagnola, anche in dialetto, riarrangiati da Mirko Casadei.

Mirko Casadei, figlio de “Il re del liscio” Raoul Casadei, prosegue la saga, guidando oggi l’Orchestra Italiana da ballo più famosa al mondo. Fondata nel 1928 dal M° Secondo Casadei (autore di “Romagna Mia”), l’Orchestra raggiunse il successo nel 1972, quando Raoul Casadei, dopo la scomparsa di Secondo, lanciò la canzone “CIAO MARE” facendo ballare tutta l’Italia a suon di “liscio”.

E non è un caso e la dice lunga se Casadei è citato in canzoni di diversi artisti italiani, fra cui Caparezza “Io vorrei che i Backstreet Boys fossero gay, che le teenager amassero Casadei.”, Articolo 31, “Tutto fila liscio come con il Casadei.”, Gabri Ponte “Siamo figli di Pitagora e di Casadei, di Macchiavelli e di Totò”, Paolo Belli “Lunga vita ai D.J. a Pino, a Casadei, a Jack & Elwood, ai dischi di Battisti…”, J-AX “Nelle balere metteremo i dj, l’orchestra Casadei suonerà i Green Day“ ed i Ridillo che cantano “Da piccolo in macchina coi miei sentivo un misto fra la dance e Casadei”.

Oggi, con il suo pop-folk, MIRKO CASADEI ha portato una ventata di novità per il popolo del ballo, proponendo nuovi sound e contaminazioni musicali.

Dal suo primo singolo “Doccia Fredda” che dà il titolo anche al disco uscito nel 2003, Mirko Casadei inanella una serie di importanti esperienze musicali e mediatiche. Dal festival Balamondo con cui la sua orchestra suona per il live di artisti internazionali come Kid Creole and the Coconuts, Gipsy King e Gloria Gaynor, ai numeriso tours all’estero, dall apartecipazione per due intere edizione al Maurizio Costanzo Show al ruolo di orchestra ufficiale della Federazione Italiana di Danza Sportiva. Fino ad arrivare al 2014, anno dei festeggiamenti per i 60 anni di “Romagna Mia” con un tour che tocca tutte le Regioni italiane, inserendosi in ambiti culturali come il “Ravenna Festival” di Riccardo Muti (2013) e al Festival di Sanremo cantata da Samuele Bersani con Goran Bregovic (2012). A Gatteo Mare il Sindaco ha dedicato ai Casadei e a Romagna Mia un monumento: una grandissima rotonda stradale all’uscita dell’autostrada Valle Rubicone.

Share Button

Comments are closed.

Cheap Tents On Trucks Bird Watching Wildlife Photography Outdoor Hunting Camouflage 2 to 3 Person Hide Pop UP Tent Pop Up Play Dinosaur Tent for Kids Realistic Design Kids Tent Indoor Games House Toys House For Children
Translate »