31/01/2023

La ferocia del Terremoto colpisce ogni aspetto della vita di una città e dei suoi abitanti.
É successo in Emilia con il Parmigiano e recentemente a Norcia con il prosciutto IGP.

prosciutto-norciaIl pregiato prodotto, essendo a Indicazione Geografica Protetta, segue un disciplinare molto rigido, che prevede tra l’altro la stagionatura nella zona di produzione, e cioè solo a una altitudine superiore ai 500 m sul livello del mare, nei comuni di Norcia, Preci, Cascia, Monteleone di Spoleto, Poggiodomo.

Ed è qui che scende in campo il cuore grande del Friuli Venezia Giulia che, grazie ai produttori associati nel Consorzio dei prosciutti di San Daniele, altro caposaldo del prosciutto italiano, ha messo a disposizione i propri saloni di stagionatura, dando la propria disponibilità a ospitare 60.000 cosce dell’IGP di Norcia per il tempo necessario alla stagionatura e alla marchiatura. Per i prossimi 12 mesi quindi i prosciutti di Norcia saranno ospiti dai produttori dei prosciutti San Daniele.

Share Button

Comments are closed.