02/02/2023

“La piazza delle Pietre d’Italia non solo simbolizza il concorso di tutta l’Italia allo sforzo bellico ma pure quello dell’unità nella diversità”. Con queste parole la presidente della regione Debora Serracchiani, accanto al ministro della Difesa Roberta Pinotti e al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Luca Lotti, ha inaugurato, nei pressi del Sacrario di Redipuglia che ospita oltre 100 mila Caduti, il mosaico composto da 8.047 pietre, una per ogni Comune del nostro Paese. Nel suo intervento la presidente ha quindi rimarcato come “l’Italia e i suoi valori di pace, democrazia e tolleranza siano qui sentiti in modo non retorico: sappiamo a quale prezzo sono state conquistate le libertà che custodisce e per questi motivi la Regione è riconoscente per l’intervento, atteso e tangibile, del Governo a salvaguardia e valorizzazione del Sacrario di Redipuglia”. Proprio con Redipuglia, infatti, il Governo avvia alcuni importanti interventi di recupero e valorizzazione dei Sacrari italiani. “Rispetteremo l’impegno a concludere i lavori di riqualificazione del Sacrario di Redipuglia entro la data del 4 novembre 2017”, ha confermato alla presidente il sottosegretario Lotti ricordando che nella finanziaria dello Stato 2014 sono stati iscritti complessivamente circa 11 milioni di euro, sia per la grande “scalinata” sia per la ristrutturazione dell’area posta di fronte al Sacrario, quella della Casa della Terza Armata che ospita il museo della Grande Guerra.

Share Button

Comments are closed.