10/06/2024

Di Marco Mascioli

Fine settimana dedicato ai libri con il premio Campiello, vinto da Benedetta Tobagi con il libro «La resistenza delle donne» (Einaudi) nella 61ª edizione, svolta al Teatro La Fenice di Venezia. A Pordenonelegge oltre 110mila presenze per le cinque giornate di festa del libro con gli autori e tanti personaggi da tutto il mondo. 

In un fine settimana simile, per gli appassionati di lettura, non ci saremmo aspettati un successo con oltre cento spettatori in Casa Filaferro – Feruglio per “Parole a Colazione”. 

Hanno presentato la guida curata da Elena Commessatti dedicata ad Aquileia. Lo sguardo di una che vive empaticamente le esperienze, narrandole in forma romantica in una guida contemporanea esponendo il meglio di Aquileia. Sei passeggiate lente tra musei, aree archeologiche, buon cibo e l’anima a posto. Una guida slow per scoprire il mito di Aquileia. 

L’avevamo già incontrata per la prima presentazione che doverosamente si svolse nel museo archeologico nazionale di Aquileia, alla presenza del presidente della Fondazione Aquileia, Roberto Corciulo, con l’occasione di visitare la nuova veste del museo che merita un ingresso anche dopo le gite scolastiche. https://euroregionenews.eu/%ef%bf%bcaquileia-scoperta-e-da-scoprire

Nell’ambito della rassegna organizzata dal Comune di Rivignano Teor con l’assessore alla cultura Angela Piantoni, Parole a Colazione, ormai da tanti anni in due edizioni in primavera e in autunno, questa domenica eravamo a Rivarotta di Rivignano Teor (UD), in riva al fiume Stella, nel parco di Casa Filaferro, questa volta Elena Commessatti era accompagnata dal Sindaco di Aquileia, Emanuele Zorino, che con grande enfasi e passione sembra sia stato l’ideatore di questa originale guida investendo la Commessatti per la stesura. 

Si è parlato del libro-guida, di Aquileia, ma anche di tutta la regione Friuli Venezia Giulia che sorge fondamentalmente sotto l’egida aquileiese, città nata 2.200 anni fa e che durante il quarto secolo D.C. fu la nona città dell’Impero Romano e la quarta dell’Italia. 

Scrittrice e giornalista, girovaga, romantica e appassionata di storie e di narrazioni, ha inventato la collana di guide turistiche inCentro per Odòs. Prima dell’ultima fatica dedicata ad Aquileia, Elena Commessatti, aveva già scritto una guida sulla città di Udine, ma anche diverse opere sempre ispirate da fatti reali come “Arturo Malignani. Con il futuro negli occhi”, “Agata Est e il mostro di Udine” e tanti altri ancora in vendita nelle principali librerie anche virtuali. 

A Rivarotta, al termine dell’incontro, colorito di aneddoti del passato, del presente ma anche del futuro, insieme alla grinta del Sindaco Zorino, sono emersi diversi quesiti dal pubblico che avevano l’intento di approfondire alcuni aspetti della storia di Aquileia, soprattutto come migliorare il presente per proiettare Aquileia nel futuro, attribuendole il valore e la notorietà che merita. 

Prima dell’inizio della presentazione, come consuetudine per quesa rassegna domenicale organizzata da Angela Piantoni, immancabile la colazione, questa volta preparata con i prodotti delle aziende affiliate alla rete “Terre del Friuli Venezia Giulia”. 

Questa versione autunnale si è aperta domenica 3 settembre presso “Le Fomaci del Zarnic” a Flambruzzo con Antonella Giacomini che presentava “VOLEVO VEDERE LA TUNDRA”, poi domenica 10 al “Ginkgo Guest House di  Ronchis (UD)per la “COLAZIONE FUORI DAL COMUNE” con TIZIANA CIVIDINI e PAOLA MAGGI e gli autor ALESSANDRO FONTANA e BENVENUTO CASTELLARIN dell’opera “PRESENZE ROMANE RONCHIS”.

Dopo l’evento di Rivarotta, Parole a Colazione, domenica prossima, sarà a Flambruzzo di Rivignano Teor, presso “La Regina del Bosco” con GIUSEPPE RAGOGNA che presenterà “FRIULI-STORIE DI RINASCITA DELLA MONTAGNA” con Gabriella CECOTTI, ma prima, alle 8 del mattino, il RISVEGLIO MUSICALE con il concerto di PIANOFORTE con Angela Macor; altra “Colazione Fuori dal Comune” domenica 1 ottobre a Muzzana del Turgnano (UD), alle 10.00, presso “Agriturismo da Anselmi” con le curatrici TIZIANA CIVIDINI e PAOLA MAGGI e alcuni degli autori dell’opera “PRESENZE ROMANE MUZZANA DEL TURGNANO”.

L’edizione del 2023 si chiuderà in “Villa Ottello Savorgnan” ad Ariis con ANTONIO G. BORTOLUZZI che presenterà “IL SALDATORE DEL VAJONT” con Margherita Reguitti e la colazione preparata con i prodotti delle aziende della rete TERRE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA.

Share Button

Comments are closed.