31/01/2023

Prosegue il piano di riqualificazione di strade, marciapiedi e piste ciclabili di Udine. Un’azione importante non solamente per la sicurezza viabilistica ma anche per il decoro e l’immagine della città. Sono sotto gli occhi di tutti le disastrose condizioni di viale Tricesimo, principale strada di accesso alla città e pessimo biglietto da visita per chi proviene da nord. provenendo da nord. Ed è proprio in questi giorni che l’amministrazione pone rimedio assegnando alla ditta Sigura di Attimis la gara relativa ai lavori di riasfaltatura di viale Tricesimo e di un tratto di via Renati. Un intervento da 350 mila euro che partirà non appena saranno ultimati i lavori in via Tavagnacco, dove il Cafc sta completando la realizzazione della condotta fognaria.

“Abbiamo scelto di aspettare il completamento dei lavori di Cafc perché in questo momento il cantiere di via Tavagnacco sta scaricando traffico proprio su viale Tricesimo – spiega l’assessore alla Mobilità, Enrico Pizza –. Per questo abbiamo voluto coordinare i due cantieri in modo da ridurre al massimo i disagi per la viabilità”. la riasfaltatura di viale Tricesimo potrebbe iniziare dalla metà di febbraio. A seguire verranno realizzati i lavori su via Renati, auspicabilmente al termine delle lezioni e dunque a partire da giugno 2017.

Procede intanto anche l’iter relativo al maxi-piano da 500 mila euro per il riatto dei marciapiedi e delle piste ciclabili, per il quale è stata espletata la manifestazione di interesse e sta per partire la gara d’appalto vera e propria. Con questo intervento verranno riqualificati tratti di marciapiedi di varie vie: via General Cantore, via Siracusa, via Bariglaria (da via Cividale a viale Forze Armate e da via Emilia a via Bologna), via San Rocco e via Marco Volpe (lato ovest).

Share Button

Comments are closed.