16/05/2024

Il presidente di Confartigianato Fvg, Graziano Tilatti, è ufficialmente componente del Cnel, il Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro, l’organismo previsto dalla Costituzione oggi presieduto dall’economista ed ex ministro Renato Brunetta.

L’assemblea di insediamento si è tenuta a Roma, con la contestuale composizione dell’Ufficio di presidenza: Tilatti vi è entrato a far parte come uno dei dieci componenti.

Al Cnel Tilatti è stato designato da Confartigianato nazionale, occupando uno dei due posti che a disposizione in virtù dell’apparentamento tra Confartigianato, Cna e Casartigiani.

«È un onore e una responsabilità essere stato scelto per questo impegno», ha commentato Tilatti. «Porto con me in questo nuovo incarico tutto il mondo artigiano del Friuli Venezia Giulia, grazie alla cui vivacità, forza e ingegno un esponente della regione può ora esprimere la visione dell’artigianato italiano in un così alto consesso».

Una nomina che, evidenzia il segretario regionale di Confartigianato Fvg Enrico Eva che «rappresenta un riconoscimento di stima e

preparazione per l’intero sistema della Confartigianato del Friuli Venezia Giulia, ulteriormente rafforzata dalla designazione di Tilatti nell’organo ristretto del Cnel, l’Ufficio di presidenza. Tutto ciò arricchisce il nostro sistema regionale e ci pone in prima linea nelle dinamiche nazionali.». Tra i suoi primi impegni, prosegue il segretario, «il Cnel dovrà occuparsi dell’istruttoria sul lavoro povero e il

salario minimo Questioni già dà la misura del ruolo strategico che potrà avere in questo momento particolare momento storico».

Il mandato dei componenti del Cnel è quinquennale, dal 2023 al 2028. L’Assemblea si riunirà nuovamente il 4 e 12 ottobre.

Share Button

Comments are closed.

Open