28/02/2024

Lo scorso 23 ottobre è iniziato il progetto “La lunga vita dei miti” ciclo di sette incontri, fino a dicembre, con musicologi, esperti e talentuosi studenti per scoprire quanto i miti abbiano acceso l’immaginazione e l’ispirazione di grandi compositori e musicisti. Promosso dalla Delegazione di Pordenone dell’Associazione culturale Atene-Roma  il progetto è realizzato con il contributo della Regione Friuli-Venezia Giulia, del Comune di Pordenone, di Fondazione Friuli ed in collaborazione con l’Associazione “L’oppure”. Alla luce delle recenti disposizioni sanitarie Anti Covid -19 il secondo incontro è in programma on line sulla piattaforma Zoom, venerdì 6 novembre alle 17.30, con una “lezione magistrale”  legata al mito di Medea curata e condotta da Roberto Calabretto, relatore della conferenza e organizzatore del progetto “La lunga vita dei miti” insieme a Gianantonio Collaoni.

Medea ha affascinato autori, drammaturghi di tutte le epoche ed anche compositori e musicisti.

Con questa iniziativa ci si propone di approfondire le ragioni che hanno portato, nel corso della  storia delle arti, a renderla protagonista di tanti capolavori, ancora oggi riconosciuti tali.  “Ritengo importante – commenta l’assessore alla cultura del Comune di Pordenone Pietro Tropeano, – andare alle radici della nostra storia per coglierne i legami con l’attualità così come  emergono dall’approfondimento dei miti legati alla Grecia e a Roma dell’antichità”.

Per partecipare:

cliccare il link  https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZcrfuyrqT0qE9Xe86Xrx2Y1y07Qnj9R8QUa.

Share Button

Comments are closed.