28/05/2024

L’interesse nell’attivazione di sinergie e collaborazioni mutualmente vantaggiose con le Camere di Commercio del Friuli Venezia Giulia e quella stiriana è stato ampiamente confermato durante l’incontro tra Josef Herk, Presidente della Camera dell’economia Stiriana (WKO Steiermark), il Presidente di Friuli Innovazione Daniele Cozzi e il Professor Wolfgang Pribyl della Technische Universität di Graz e, da settembre 2021, membro del Comitato di Indirizzo Tecnico Scientifico di Friuli Innovazione.

“Sviluppare relazioni e progetti internazionali è parte dell’attività quotidiana di Friuli Innovazione che dal 2004 ad oggi ha scritto progetti europei con oltre 320 realtà pubbliche e private in Europa – commenta Daniele Cozzi, Presidente di Friuli Innovazione –. In questo momento oltre alle risorse e alle competenze messe a disposizione del territorio regionale grazie a 44 Progetti europei vinti, siamo al lavoro per attivare iniziative e collaborazioni transfrontaliere ”. In questa direzione rientra l’accordo di collaborazione strategica nell’ambito dell´innovazione e del trasferimento tecnologico con lo JOANNEUM RESEARCH, primario Istituto di ricerca applicata austriaco con sede a Graz.

Con lungimiranza le Camere di Commercio regionali hanno colto le potenzialità della collaborazione con la vicina Stiria e sia Giovanni Da Pozzo – Presidente della Camera di Commercio di Pordenone Udine – che il Vice Presidente Michelangelo Agrusti hanno confermato la propria disponibilità a ad approfondire le possibili sinergie in occasione di una visita ufficiale di una delegazione friulana in Stiria a inizio estate .

“Siamo storicamente una delle Camere di Commercio italiane più attive in tema di internazionalizzazione delle imprese, tanto da essere tra le fondatrici di Promos Italia, società che mette in rete una serie di Cciaa italiane proprio per il coordinamento e la valorizzazione di iniziative con e verso l’estero per le nostre imprese – commenta il presidente Da Pozzo –. Valorizzeremo questa attitudine con un’ulteriore opportunità, che ci avvicina ancor più agli amici della Stiria. Ricordiamo peraltro che l’Austria è il quarto mercato di riferimento per i prodotti del Fvg, tanto per importazioni quanto per esportazioni. È questo il momento di avviare nuove sinergie”.

Tra le eccellenze del territorio striano spicca il “Talent Center” della Camera dell’economia stiriana, un innovativo centro di primo orientamento che supporta i giovani nell’individuare il percorso formativo in linea con le proprie attitudini, interessi e obiettivi. Questo servizio viene offerto agli studenti e rende ancor più efficace il sistema formativo duale austriaco che, combinando la formazione teorica e la pratica è in grado di consolidare le competenze specialistiche e allineare l’offerta formativa con le competenze richieste dal mercato.

Share Button

Comments are closed.